Hotel Business Magazine 

 
HOME > News

Aperte le adesioni ad Albergabici.it

01/02/2016 15:50
Le strutture ricettive "amiche delle due ruote" hanno tempo fino a metà febbraio per entrare nel catalogo del motore di ricerca gestito da Fiab

Le strutture ricettive italiane “amiche delle due ruote” hanno tempo fino a metà febbraio per aderire ed entrare nel catalogo di Albergabici.it, il motore di ricerca in tre lingue gestito da Fiab (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) nato nel 2003 con l’obiettivo di segnalare ai cicloturisti hotel, agriturismi, bed&breakfast, pensioni, campeggi, rifugi montani, ostelli, residence e alberghi diffusi che garantiscono un’accoglienza dedicata.
Le strutture ricettive interessate possono trovare sul portale dettagli e moduli delle due formule di adesione nella sezione “diventa un Albergabici”.

Il cicloturismo, insieme al ciclo-escursionismo, è un fenomeno in espansione e può rappresentare una opportunità per le strutture ricettive. Fiab, attraverso le 150 associazioni presenti in tutta la Penisola, muove ogni anno oltre 130.000 persone in gite e vacanze in bicicletta che prevedono almeno un pernottamento fuori casa; senza contare chi parte individualmente per una vacanza slow sulle due ruote e i tanti ciclisti stranieri che amano pedalare lungo gli itinerari di casa nostra.
A confermare questa tendenza, anche un questionario sottoposto da Albergabici.it a tutte le strutture ricettive che si sono registrate al sito negli ultimi due anni, alle quali è stata chiesta la percentuale dei clienti che usano la bicicletta durante il soggiorno: delle 833 realtà che hanno risposto, quasi il 45% ha una presenza di ciclisti tra il 10 e il 30% sul totale degli ospiti e quasi due alberghi su dieci superano addirittura, durante l’alta stagione, il 40% di presenze "ciclistiche".

 

 

TAGS

COMMENTA

Ultimi articoli