Hotel Business Magazine 

 
HOME > News

La lirica come veicolo di promozione

Presentato a Roma il progetto sardo da quasi 5 milioni di euro per la diffusione del melodramma quale attrattore turistico

Siglato l’accordo di programma quadro tra la Regione Sardegna, il Comune di Cagliari, la Fondazione Teatro Lirico e il Conservatorio Statale di Musica di Cagliari. Il progetto è quello di rimettere in funzione il Parco della Musica e del Teatro Lirico di Cagliari e di internazionalizzare le produzioni “per la valorizzazione turistico-culturale degli attrattori territoriali”. Il piano ha risorse per  4.700.000 euro nel Piano d’Azione Coesione dei fondi strutturali europei 2014-2020 - Asse VI "Uso efficiente delle risorse e valorizzazione degli attrattori naturali, culturali e turistici". Rientra anche nel decreto ministeriale Artbonus per innovazione e digitalizzazione. Ci dice Raffaele Paci, vice presidente della Regione Sardegna: “In questo modo noi esporteremo il nome della Sardegna attraverso la lirica, la cultura italiana, rappresentata per ora negli Stati Uniti. Accompagneremo questi eventi lirici internazionali con i nostri prodotti, il cibo, l’artigianato e con la narrazione del nostro territorio. Inoltre – continua – ai turisti che arrivano in Sardegna faremo conoscere la nostra cultura”.

Stiamo lavorando ad accordi con tour operator cercando di dare in grande anticipo il calendario estivo del Teatro Lirico al fine della prevendita dei biglietti nei pacchetti: infine c’è questa idea di portare l’opera nel territorio: a Forte Arena, Narumini, Tharros… Potremmo far scoprire ai turisti luoghi inediti”. l.s.

TAGS

COMMENTA

Ultimi articoli