Hotel Business Magazine 

 
HOME > News

"I borghi la punta di diamante del turismo italiano"

Dispongono di strutture di accoglienza turistica con oltre 176mila posti letto in circa 6.300 esercizi ricettivi. L’offerta ricettiva complessiva è in crescita 2,9 milioni di arrivi pari al 2,6% del totale nazionale

“I tesori che punteggiano capillarmente la nostra penisola rappresentano una risorsa inestimabile che va custodita, valorizzata e integrata con progettualità che ne rendano permanente la vita e con innovativi percorsi di sviluppo del turismo culturale”. Con il messaggio del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, si è aperta la seconda giornata della XVII Assemblea Nazionale dei Borghi ospitata nella Sala XI del Castello dei Doria a Castelsardo.
A dare il via alla giornata di lavori il sindaco Franco Cuccureddu e il presidente dell'Associazione Borghi più belli d'Italia, Fiorello Primi, con il saluto di Dorina Bianchi, sottosegretario al Turismo del Mibact. A seguire, l’intervento del direttore Umberto Forte, preceduto dalla proiezione del video “15 anni insieme”, realizzato in occasione del quindicennale dell’Associazione, che ad oggi conta 271 borghi certificati.

La relazione del direttore ha raccontato la storia dal 2002, anno della sua fondazione, ad oggi enfatizzando la crescita esponenziale dell’associazione nell’ultimo triennio. I lavori dell’assemblea sono poi proseguiti con l’ordine del giorno (bilancio consuntivo, di previsione e relazione sulle attività di certificazione).

Dati importanti sono scaturiti dall’intervento di Fabrizio Maria Arosio dell’Istat, che dichiara come i borghi rappresentano la punta di diamante del turismo italiano: “Questi Borghi la cui popolazione è pari all’1,8% del totale nazionale, poco più degli abitanti di Napoli, dispongono di strutture di accoglienza turistica con oltre 176mila posti letto in circa 6.300 esercizi ricettivi. L’offerta ricettiva complessiva è in crescita 2,9 milioni di arrivi (prima erano erano 2,7) pari al 2,6% del totale nazionale, con in media 11mila turisti all’anno per borgo, 10,6 milioni di presenze, pari al 2,7% del totale nazionale e 36mila notti all’anno per borgo. Stiamo parlano di 10,3 presenze ogni  abitante dei borghi, contro una media Italia di 6,5 - conclude il rappresentante di Istat -. I borghi più belli d’Italia hanno i numeri che dimostrano una capacità di attrazione turistica rilevante, consolidata e in forte crescita”.

“I Borghi sono una scommessa per l’Italia tutta da giocare - dichiara il sottosegretario al Turismo, Dorina Bianchi -. L’anno dedicato ai borghi è solo l’inizio, un punto di partenza per un importante percorso di valorizzazione di tutto il territorio che porterà l’Italia da meta più desiderata a meta più visitata”.
 

 

TAGS

COMMENTA

Ultimi articoli

Registrati
In questa sezione potete consultare e sfogliare gli articoli e i servizi di approfondimento pubblicati nel settimanale in distribuzione in questi giorni.
Leggi tutti gli articoli

Follow Us

WebTv - Video