Hotel Business Magazine 

 
HOME > News

Gli alberghi confezionano esperienze, non servizi turistici collegati

22/02/2018 16:17
Damiano De Crescenzo, direttore generale Planetaria Hotels, rivendica il ruolo dell'attività di concierge e vede difficile che la categoria possa accollarsi altri servizi accessori

Quanto è realistico che gli albergatori vendano servizi turistici collegati entro un valore non superiore al 25% del prezzo della camera attraverso i loro siti o tramite altri siti?

A porre l'accento sul tema è Damiano De Crescenzo, direttore generale Planetaria Hotels, riflettendo sulla nuova direttiva europea sui pacchetti turistici, in particolare in merito alla nuova dicitura dei servizi turistici collegati. 

A detta del manager gli alberghi stanno vivendo un fenomeno "dove la vendita diretta si assottiglia sempre di più per via della tecnologia. L'albergo direttamente da solo vende sempre meno - afferma il manager -, figurarsi se si deve accollare altri servizi accessori. Vedo difficile che gli hotel si facciano carico di ciò. Piuttosto si concentrano sul core business".

Come evidenziato da De Crescenzo, gli alberghi "confezionano le esperienze ricercate dal consumatore, attraverso la figura del personal shopper". E' quella che si chiama "l'attività di concierge, che sembrava tramontata e invece non lo è". s.v.


TAGS

COMMENTA

Ultimi articoli