Hotel Business Magazine 

 
HOME > News

A 11 milioni gli arrivi in Croazia

10/08/2018 12:00
Bilancio dei primi sette mesi per il Paese adriatico

Tra gennaio e luglio in Croazia si sono registrati 11 milioni e centomila arrivi per 56,3 milioni di pernottamenti. Dati questi ultimi, diffusi da Assoturistica e ripresi da Il Piccolo di Trieste, che annunciano l’ennesima stagione di successo per l’economia del Paese adriatico.

L’incremento attuale si attesta sul 6% e lascia intravedere una chiusura d’anno ancora da record, con 10 miliardi dieuro di entrate.

L’Istria è la regione più frequentata, con 15,6 milioni di pernottamenti nei primi sette mesi. Al secondo posto c’è la regione di Spalato, con 10 milioni e mezzo di soggiorni, mentre il Quarnero viaggia in terza posizione, con 10 milioni di soggiorni.

“Nella classifica degli ospiti stranieri, nulla cambia ormai da anni, anzi decenni –si legge sul quotidiano di Trieste -. Il primo posto è appannaggio dei tedeschi, con 10 milioni e mezzo di pernottamenti. Nella top five non vi sono i villeggianti italiani, mentre la seconda piazza è occupata dagli sloveni e il terzo posto dagli austriaci”.

Nella foto, la città di Trogir (detta anche Traù) in Dalmazia


TAGS

COMMENTA

Ultimi articoli