Hotel Business Magazine 

 
HOME > News

Viva Wyndham Resorts spinge sulla Repubblica Dominicana

15/10/2018 09:18
Tra gennaio e agosto, occupazione media del 93,4% nelle strutture del gruppo. Cresce la richiesta dall'Italia, così come l'offerta ricettiva dei resort sull'isola di Santo Domingo

Un’occupazione media del 93,4%, con un incremento del +2,3% sul 2017. E’ questo il risultato dei resort di Viva Wyndham, relativo al periodo gennaio-agosto: le persone che hanno soggiornato nei Viva Wyndham Resorts sono state complessivamente 1.361.488.

L’Italia, storicamente è fra i principali mercati per il brand, nei primi due quadrimestri del 2018 ha avuto ritmi altalenanti. In Messico il Viva Wyndham Azteca ha ottenuto le performance migliori; alle Bahamas il Viva Wyndham Fortuna Beach riconferma un risultato ottimo tra maggio e settembre, periodo del charter programmato da Bravo Club, mentre le prenotazioni per gennaio e novembre hanno registrato il miglior risultato, come i mesi di maggio, giugno, luglio e settemmbre al V Samaná.

Amanda Santana, vice president sales & marketing Europe Viva Wyndham Resorts, spiega che "sentiamo il rilancio delle richieste dall’Italia, in particolare sulla Repubblica Dominicana, nostra destinazione principale, con moltissime prenotazioni per soggiorni da novembre. Siamo molto fiduciosi perché in Dominicana abbiamo anche ulteriori sistemazioni da proporre al mercato per l’inverno e siamo consapevoli di poter offrire un’esperienza trentennale”.

Il Viva Wyndham Dominicus Palace dal prossimo dicembre disporrà infatti di 54 nuove camere superior: le sistemazioni passeranno da 330 a 384, con vista mare o giardino, mentre la spiaggia ha appena ottenuto la riconferma della Bandiera Blu. Il V Samaná, per parte sua, aggiungerà alle 144 camere 34 bungalows..


TAGS

COMMENTA

Ultimi articoli