Hotel Business Magazine 

 
HOME > News

Certificazione europea per il direttore d’albergo

18/10/2018 14:00
Da oggi esiste un documento ufficiale, normato, che definisce le competenze del mestiere simbolo dell’accoglienza: Ehma Italia ha definito conoscenze e abilità dell’hotel manager

La certificazione europea della professione di direttore d’albergo è realtà: il progetto di Ehma Italia su intuizione di Palmiro Noschese, area director Italy di Meliá Hotels International, è stato portato a termine e il Belpaese si trova ad essere proponente a livello internazionale, scandendo una pietra miliare nella qualificazione di un ruolo prestigioso, ma fino a oggi non definito da un documento riconosciuto dalla “normazione”. Il documento si chiama Cwa 17327 e verrà promosso perché tutte le associazioni di categoria e le università propongano ai professionisti  di certificarsi. Due i livelli previsti: hotel general manager (Hgm) e Hgm senior per chi ha 8-10 anni di esperienza, a seconda sia laureato oppure con diploma (il titolo di studio non è mandatorio). Tra i requisiti per l’ammissione al percorso di certificazione, quello di ricoprire o avere ricoperto il ruolo, almeno 3-5 anni di impiego.

“E’ un passo importante quello che facciamo oggi, la certificazione della nostra professione è la conferma di una professionalità acqusiita – commenta il delegato italiano di Ehma, Ezio Indiani, direttore del Principe di Savoia di Milano -. I direttori sono gli ambasciatori del turismo nel Belpaese e per una struttura alberghiera avere un manager certificato tornerà di grande vantaggio per gli investitori”. p.ba.

Per approfondire rimandiamo al link sul canale di notizie sull'alberghiero, About Hotel 


TAGS

COMMENTA

Ultimi articoli