Hotel Business Magazine 

 
HOME > News

Apam: bene la conferma del Codice identificativo di riferimento per case e appartamenti

30/10/2018 17:48
Così Fabio Primerano, componente di giunta dell’Associazione albergatori di Confcommercio Milano

“Condividiamo la soddisfazione dell’assessore al Turismo di Regione Lombardia Lara Magoni: la conferma della partenza del Cir il 1° novembre è una buona notizia”: così Fabio Primerano, componente di Giunta Apam, l’Associazione albergatori di Confcommercio Milano, con delega agli affari regionali, commenta il rigetto da parte del Tar della richiesta di sospensiva del Codice identificativo di riferimento (Cir) per case e appartamenti vacanza.

“Abbiamo portato avanti questa battaglia di correttezza e trasparenza – afferma Primerano - perché non è possibile che l’Italia rimanga indietro nel regolamentare questo fenomeno, strada invece intrapresa da tempo in campo europeo e internazionale. La Lombardia ha voluto dare un contributo importante su questo tema. Il Cir è innanzitutto a favore di chi regolarmente adempie alla legge regionale certificando la qualità della sua offerta turistica”.

“Ci auguriamo anche – conclude Primerano - che la legge lombarda superi positivamente l’esame della Corte Costituzionale consentendo così a tutte le altre regioni italiane di legiferare in tal senso a difesa dell’integrità sociale dei nostri centri urbani”.

 


TAGS

COMMENTA

Ultimi articoli