Hotel Business Magazine 

 
HOME > News

Ihc: 50 mln di euro per Le Massif a Courmayeur

29/11/2018 16:49
Aprirà il 22 dicembre la nuova proprietà del gruppo in Valle d'Aosta. "Un investimento importante per rilanciare il gruppo e promuovere l'immagine di Courmayeur " dice Marcello Cicalò, corporate director of sales & marketing del gruppo

Cinquanta milioni di euro per il nuovo Le Massif, l'ultimo nato della famiglia Italian Hospitality Collection che aprirà il 22 dicembre a Courmayeur in Valle d'Aosta. "Cercavamo da tempo una opportunità sulle Alpi. Il progetto a Courmayeur lo volevamo da sempre. Tre sono gli asset di questa nuova proprietà- ci ha detto-: la location, perché siamo nel centro di Courmayeur e con lo chalet siamo proprio sulle piste, tutto sci ai piedi, un fatto unico per la destinazione; il servizio family friendly con numerose attività pensate per i più piccoli e tariffe facilitate; e la ristorazione di qualità con tre diversi locali, ciascuno con la sua personalità" ha detto a Guida Viaggi Marcello Cicalò, corporate director of sales & marketing del gruppo.

"Promuoviamo anche Courmayeur"

"Il nostro è stato un investimento importante perché volevamo creare una struttura unica che rilanciasse non solo il gruppo ma anche l'immagine di Courmayeur verso cui vogliamo attrarre una clientela internazionale e farla diventare altrettanto nota di altre blasonate località delle Alpi" ha aggiunto Cicalò. Il soggiorno medio negli hotel della destinazione è di 2,4 giorni, l'obiettivo della nuova proprietà di Ihf è contribuire ad allungare questa media anche aprendo a nuovi mercati e non solo quello italiano che sulla località è prioritario pesa per il 55% di presenze. "Stiamo costruendo diverse proposte per i mercati internazionali a noi già vicini, grazie alle proprietà in Toscana e Sardegna, già stiamo avendo sul 2019 ottimi riscontri da Uk, Russia, l'Italia è al terzo posto e poi Usa. Far parte dei Leading Hotels of the World, unica struttura a Courmayeur, ci permette di arrivare anche a Brasile e Asia" ha spiegato Cicalò.

La struttura: hotel e chalet in quota

L’hotel è caratterizzato da un design alpino e dispone di 80 camere, junior suite e suite. Le camere sono realizzate con materiali naturali come il legno e la pietra. Le suite ai piani alti offrono ampi spazi da vivere con luminosissime zone giorno, grazie alle terrazze panoramiche. L’offerta gastronomica riunisce sapori e influenze italiane e francesi, tipiche della cucina valdostana. Il ristorante dedicato agli ospiti dell’hotel è aperto a colazione, pranzo e cena, con un menu à la carte di specialità italiane e internazionali. Ma  l’hotel propone anche una steakhouse aperta a tutti. All'interno della proprietà c'è naturalmente una Spa, nel pieno stile Ihc, con una private spa, cabine trattamenti, la piscina, la sauna e il bagno turco. I trattamenti si spirano al paesaggio come nel forest bathing a base di prodotti della natura intorno. L’accogliente chalet sulle piste a Plan Checrouit, La Loge du Massif, è un gioiello in legno e pietra che si affaccia con ampie terrazze sul Re delle Alpi. Qui gli ospiti troverano la ski-room con armadietti riscaldati, il miniclub per i bambini, il ristorante, il bar e la boutique del Pa-ni-no, aperti anche agli ospiti esterni. "L'hotel sarà come un club per i nostri ospiti dove essere coccolati, mentre lo chalet in quota costituirà una base ideale per fare sport, mangiare le specialità valdostane e far divertire i propri figli nel kids club: una combinazione unica per Courmayeur" ha concluso Cicalò. a.g.


TAGS

COMMENTA

Ultimi articoli