Hotel Business Magazine 

 
HOME > News

"Il futuro del lusso è nelle esperienze ecco perchè abbiamo comprato Belmond"

17/12/2018 09:43
Il direttore finanziario di Lvmh Jean-Jacques Guiony ha spiegato nel corso dell'annuncio di acquisto anche la strategia del gruppo. Come cambia il mondo del lusso

L'annuncio dell'acquisto da parte di Lvmh del gruppo Belmond non è solo un'altra acquisizione (qui la notizia). Cambia radicalmente gli assetti nel mondo dell'hotellerie di lusso e delinea un trend sempre più marcato nel settore, come ha ben evidenziato il direttore finanziario di Lvmh Jean-Jacques Guiony nel corso della conferenza stampa di annuncio.  Secondo il manager, il gruppo è stato motivato a comprare Belmond "non perché ha visto la mancanza di opportunità nei beni di lusso tradizionali ma perché il futuro del lusso non sarà solo nei beni di lusso come è stato per molti, molti anni ma anche nelle esperienze di lusso e vogliamo essere in entrambi i segmenti".

Oltre a possedere marchi come Christian Dior, Hennessy, Veuve Clicquot e persino il rivenditore di cosmetici Sephora e il produttore di valigie di lusso Rimowa, Lvmh ha una divisione ospitalità piccola ma in crescita che comprende il marchio Cheval Blanc con 4 maison e il marchio Bulgari Hotel, che è distribuito tramite una partnership con Marriott International e ha sei proprietà.
 
Man mano che i gusti dei consumatori di lusso si evolvono e il desiderio di un lusso più guidato dall'esperienza cresce con i Millennials e Gen Z dominano il mercato, è naturale quindi che Lvmh senta il bisogno di ampliare alle esperienze la propria presenza sul lusso e integrarle con i beni. E chi più di Belmond che oltre agli hotel, proprietà storiche e iconiche, ha anche crociere, e treni (gli Orient Express). Un interesse che ha fatto dire a molti analisti che Lvmh ha acquisito il gruppo nonostante le finanze non fossero proprio rosee. Ma qui si tratta di valutare il valore aggiunto degli asset. Le sinergie finanziarie di questo accordo, che Guiony ha detto sarebbero particolarmente difficili da quantificare, dato che l'attuale attività di ospitalità di Lvmh è piccola, potrebbero non essere chiare, ma ciò che è chiaro è la natura altamente complementare del portafoglio di marchi di lusso di Lvmh con Belmond.

TAGS

COMMENTA

Ultimi articoli