Hotel Business Magazine 

 
HOME > News

Il Convention Bureau Roma e Lazio svela le carte del 2019

18/01/2019 10:01
Durante la recente assemblea pubblica dei soci annunciato il calendario eventi, illustrati i risultati raggiunti e presentati i nuovi partner

È stata Onorio Rebecchini, presidente del Convention Bureau di Roma e Lazio, a condurre l'assemblea pubblica dei soci e ad annunciare il calendario degli eventi del 2019. Il Consorzio, costituito su iniziativa di Confesercenti Roma, Federalbeghi e Confcommercio Roma, Federconsorzi & eventi e Unindustria con il supporto di Roma Capitale e Regione Lazio, ha chiuso il 2018 con 120 tra soci e partner, grazie all'entrata di 36 nuove imprese.

"Il Convention Bureau di Roma - ha sottolineato Rebecchini - si propone non solo come incubatore dell'offerta di tutti i suoi soci, ma anche come facilitatore dei rapporti con le istituzioni per lo sviluppo della massima accoglienza e per la realizzazione di eventi di importanza internazionale sul territorio".

Tra i focus è emersa l'importanza del settore Mice, che secondo il Travel & Tourism Impact 2018-2028 ha generato in Italia una spesa stimata di 40,4 mln di dollari nell'anno appena concluso e che si auspica che nel 2028 raggiungerà i 45,1 mln. "Le prospettive per il futuro non potranno che essere ottimistiche, considerando che Roma è tra le prime 20 città del mondo per il Mice".

E' stato anche annunciato che a Roma dal 7 al 9 novembre si terrà Italy at Hand, seconda edizione, dopo quella di Bologna del 2018. La manifestazione promossa dal Convention Bureau Italia avrà il supporto del Convention Bureau di Roma.
Roma è stata anche scelta da Mpi, associazione mondiale di eventi, per la prossima convention annuale che si terrà dal 5 al 7 luglio prossimi.

Nel corso dell'evento sono stati presentati i nuovi soci, rispettivamente Auditorium Parco della Musica, Hotel NH Italia, Hotel de Russie, Grand Hotel Palace, Kuoni, Unconventional Rome Tours, Bluevents, First Travel. a.to.


TAGS

COMMENTA

Ultimi articoli