Hotel Business Magazine 

 
HOME > News

Hotel, giudizi online determinanti anche nel business travel

01/03/2019 09:12
Il 95% dei viaggiatori d’affari italiani intervistati nell’AirPlus International Travel Management Study 2019 dà credito alle piattaforme di recensione in rete

L’influenza dei consumatori è la carta vincente nella scelta dell’hotel. Tanto nel leisure quanto nel business travel. Lo conferma l’ultimo AirPlus International Travel Management Study 2019, che evidenzia come oggi le recensioni ricoprano un ruolo molto importante nel processo di prenotazione di una struttura alberghiera da parte dei viaggiatori d’affari italiani.

L’Italia si posiziona infatti fra i mercati ai primi posti per l’utilizzo delle piattaforme e la condivisione delle valutazioni. Il 95% degli italiani intervistati dichiara di prendere in considerazione le recensioni e ben il 99% le ritiene affidabili. Al momento della prenotazione, il 38% prenota l’hotel essenzialmente in base alle recensioni, e a corollario del proprio soggiorno, il 34% è solito commentare l’esperienza sulle piattaforme. I trend globali rispecchiano sostanzialmente i risultati del mercato Italia, con alcune differenze importanti che riguardano i mercati emergenti o vanno fatte risalire a imprinting culturali differenti.

"Le aziende potrebbero condividere internamente le esperienze dei loro viaggiatori d’affari e rendere le recensioni sulle prenotazioni alberghiere disponibili per i dipendenti. Sarebbe interessante verificare se il proprio strumento di prenotazioni alberghiere offre queste opportunità", consiglia Yaël Klein, direttore marketing AirPlus. Le recensioni dei dipendenti di un’azienda sono un ottimo strumento a supporto della visione e delle policy dell’azienda stessa. I dipendenti si fidano delle recensioni dei colleghi e si adeguano alla politica aziendale prenotando gli hotel preferiti all’interno dell’azienda.

"I link alle piattaforme di recensione hanno dimostrato di essere un successo per i nostri clienti. Ciò che si temeva, ossia che i clienti lasciando la pagina aziendale per consultare i link poi prenotassero anche altrove, non si è verificato. Al contrario, i dipendenti ottengono informazioni da un’ampia gamma di fonti, ma in ultima analisi le prenotazioni vengono effettuate tramite i propri sistemi aziendali", conclude Klein.

 


TAGS

COMMENTA

Ultimi articoli