Hotel Business Magazine 

 
HOME > News

Sabre: ecco il futuro del retailing negli hotel

20/03/2019 09:00
Si tratta di nuovi strumenti che personalizzano l'esperienza dell'acquisto non solo delle camere ma dei servizi ancillari. Dalla spa alle lenzuola

Il futuro dell'ospitalità passa per nuovi strumenti che personalizzano l'esperienza dell'acquisto non solo delle camere ma dei servizi ancillari. Su questo punta la tecnologia di Sabre e il nuovo tool che si sta sperimentando e che in un paio di mesi promette di riscrivere il retailing di prossima generazione in ambito hospitality, anche in Italia. 

"L’esperienza del viaggiatore in hotel sta cambiando e noi seguiamo e guidiamo tali cambiamenti con strumenti nuovi che permettono di spostare il business dalla sola vendita delle camere alla monetizzazione di ogni aspetto del soggiorno, dalle aree metting all'early check-in, persino gli ombrelli  e le lenzuola", spiega a Guida Viaggi Clinton Anderson, evp di Sabre e presidente di Sabre Hospitality Solutions.

"Si tratta di un cambiamento radicale - aggiunge Anderson - che comporta del tempo perchè è un cambiamento nel modo di lavorare per i nostri partner nel mondo dell'hotellerie. Si tratta di iniziare a pensare in modo nuovo al retailing, di personalizzare la vendita, ragionando sulla esperienza che fa il cliente, prima, durante e dopo". 

A questo si aggiunge l'uso dell'Ai su cui Sabre sta continuando a investire: "Si potranno creare pacchetti e proposte ancora più personalizzati e precisi attraverso l'analisi dei macro dati raccolti dalle precedenti prenotazioni e dalle opzioni preferite in precedenza. Una opportunità che gli albergatori stanno capendo e cogliendo nei gruppi che abbiamo creato per testare le nuove funzionalità", conclude il manager. a.g. 

 

 


TAGS

COMMENTA

Ultimi articoli