Hotel Business Magazine 

 
HOME > News

Oyo Vacation Home punta sulla tecnologia per aumentare i suoi profitti

15/01/2020 15:46
Nel 2020 c'è l'intenzione di puntare molto sul mercato italiano

"vogliamo essere innovativi, da un lato aiutando i padroni di casa ad avere un guadagno, e dall'altra offrendo al cliente un'esperienza sempre più positiva - spiega Tobias Wann, global Ceo di Oyo Vacation Homes (foto) - Per raggiungere questi due obiettivi puntiamo sulla tecnologia, e abbiamo studiato un sistema di pricing dinamico che varia in base al periodo della prenotazione. In secondo luogo abbiamo sviluppato un nuovo metodo di apertura porte, affidato a un codice collegato con i computer h24 in modo che anche chi arriva in ritardo non rimanga fuori".

Per garantire la continuità del guadagno, Oyo Vacation Homes monitora con attenzione anche i periodi di bassa stagione. Il prezzo è deciso anche sulla base della quantità di appartamenti che hanno in gestione, che attualmente sono 130.000 dislocati su territorio europeo. "Con i padroni di casa abbiamo un contatto diretto per tenerli sempre informati- conclude il Ceo - La tecnologia aiuta a rendere le cose più semplici e a raggiungere più velocemente chi lavora con noi". Nel 2020 c'è l'intenzione di puntare molto sul mercato italiano perché il numero di persone che possiede una seconda casa da destinare al turismo è in aumento.

Oyo Vacation Homes offre ai proprietari di case due modelli di business per collaborare con successo: Il primo, chiamato "self-service", che fornisce alcuni servizi ai proprietari, come acquisizione di ospiti, prenotazione, fatturazione e incasso, e gestione del calendario, e il secondo, chiamato "full-service", che beneficia anche di altri servizi aggiuntivi come gestione dei contenuti, dei prezzi, cambio chiavi e pulizia.

Attualmente si contano circa 130.000 case in circa 50 paesi. Dopo la conferenza stampa di presentazione del piano di sviluppo 2020, sono stati enunciati i numeri del 2019. Il marchio Belvilla è leader di mercato nel Benelux, con 40.000 case in 20 Paesi,3 milioni di ospiti e 220.000 prenotazioni. Il Marchio DanCenter è invece tra i primi in Danimarca, con 7.000 Case vacanze in 11 paesi. La maggior parte delle case si trovano in Danimarca, Svezia, Norvegia e Germania con 820.000 ospiti e 170.000 prenotazioni. Traum Ferienwohnungen opera in  38 paesi in Europa, con 90.000 di alloggi e 40 milioni di ospiti.

Per quanto riguarda il mercato Italiano, Belvilla conta 4.000 case vacanza, 40.000 ospiti e 10.000 prenotazioni, mentre Traum Ferienwohnugen ha 6.000 alloggi, 2,4 milioni di visitatori e 110.000 richieste di prenotazione. Secondo la raccolta dati aggiornata, la percentuale di case vacanza (commercializzate) è bassa. Su 24 milioni di case vacanza in Europa,10 milioni non sono in affitto, 8 milioni non sono commercialmente attive, mentre 4.000.000 sono commercializzate da aziende proprietarie / self-service. L'obiettivo che la società si pone nel 2020 è quello di diventare il più grande player nel settore dell'holyday renting.

 


TAGS

COMMENTA

Ultimi articoli