Hotel Business Magazine 

 
HOME > News

L’hospitality del futuro, arriva il nuovo master di Les Roches

24/01/2020 14:12
Sono circa 60 gli studenti italiani che, ogni anno, si iscrivono ai corsi di Les Roches e Glion che formano personale nell’ambito dell’hospitality management di alto livello - di Sveva Faldella

Prenderà il via a settembre di quest’anno il nuovo Master in hospitality strategy and digital trasformation messo a punto da Les Roches, istituto universitario privato che offre corsi di laurea (e post laurea) nei settori dell'ospitalità, del turismo e della gestione di eventi.

A dirigere questo nuovo corso sarà Scott Dahl che alle sue spalle ha oltre 30 di esperienza nel settore. Con un giusto mix di studio teorico ed esperienza sul campo “possiamo affermare che il 94% dei nostri studenti firma un contratto di lavoro il giorno stesso della laurea con importanti realtà del settore. -spiega Vana Saade, regional director Southern Europe -. Il nostro obiettivo è fornire gli strumenti necessari e formare figure leader di domani in ambito manageriale. Les Roches fa parte, insieme a Glion of Higher Education e a Ecole Ducasse a Sommet Education una rete di formazione con oltre 6.000 studenti di cento nazionalità differenti. Ogni anno registriamo una sessantina di studenti provenienti dall’Italia per intraprendere i nostri corsi di laurea e master con l’obiettivo di dare una svolta alla propria carriera”.

Il programma formativo si sviluppa su tre semestri, uno dei quali sarà dedicato a uno stage o a un business project. Questo nuovo master è rivolto a tutti gli studenti affascinati dal mondo digitale e dal suo impatto sul settore dell'ospitalità e rientra anche in un’ottica di riposizionamento di Les Roches, che mira sempre più ad adattare i programmi e le metodologie di insegnamento alle nuove esigenze di una generazione altamente tecnologica.

"Il business dell’ospitalità - osserva Dahl - è nel mezzo di una trasformazione digitale. Il master saprà fornire le chiavi per aprire nuove frontiere nell'hospitality. I moduli saranno intervallati da case study, simulazioni e visite didattiche per incontrare i migliori leader del settore. Il programma prevede forti legami con la comunità imprenditoriale, incluso l’affiancamento di un tutor professionale a ogni studente per consentire ai partecipanti di essere ispirati da coloro che ricoprono con successo posizioni che potrebbero essere interessanti una volta conseguita la laurea”.

Sveva Faldella


TAGS

COMMENTA

Ultimi articoli