Hotel Business Magazine 

 
HOME > News

Booking.com: finanziamenti per 2,6 milioni per l’ospitalità sostenibile

28/01/2020 14:33
Aperte le candidature per Booking Booster 2020, si rivolge a startup, imprese sociali, organizzazioni no-profit e strutture ricettive di tutti i tipi

Booking.com apre le candidature per Booking Booster 2020, il programma nato per supportare il turismo sostenibile. In seguito ai risultati delle tre precedenti edizioni, nel 2020 il programma avrà come focus esclusivo la sostenibilità nell’ambito del settore dell’ospitalità. Booking Booster 2020 si rivolge a startup, imprese sociali, organizzazioni no-profit e strutture ricettive di tutti i tipi al fine di esplorare possibili soluzioni per incrementare la propria sostenibilità.

Grazie al programma del 2020, i partecipanti che presenteranno prodotti e servizi innovativi, strutture ricettive incluse, avranno la possibilità di assicurarsi un finanziamento a fondo perduto grazie allo stanziamento di 2,6 milioni di euro da parte dell’azienda. Il focus sull’ospitalità di Booking Booster 2020 è basato sulle ricerche di Booking.com, che hanno dimostrato che l’82% delle strutture partner vogliono collaborare sul tema della sostenibilità e che l’87% dei viaggiatori di tutto il mondo ritiene importante la sostenibilità nella scelta della struttura ricettiva per il proprio viaggio.

Booking Booster 2020 è pensato per supportare le strutture partner nel processo di acquisizione delle strategie più adatte per favorire la sostenibilità della struttura stessa e delle sue attività. Il programma consiste in due fasi complementari della durata di 10 giorni ognuna: la prima a maggio, dedicata alle organizzazioni che presenteranno prodotti e servizi innovativi per aiutare le strutture ad essere più sostenibili; la seconda a settembre, destinata alle strutture stesse, incluse quelle che hanno appena iniziato un percorso nel campo della sostenibilità.

I partecipanti di entrambe le sessioni saranno presenti sul palco dell’ultima giornata di BookingBooster a settembre, durante la quale saranno assegnate le sovvenzioni dal fondo di 2,6 milioni di euro messi a disposizione dall’azienda.

Le sessioni del 2020 del programma consisteranno in una serie di workshop e incontri di formazione su misura per aiutare i partecipanti a ridurre il proprio impatto. I partecipanti saranno affiancati dai tutor di Booking.com, che forniranno guida e supporto su argomenti specifici. A di là della possibilità di finanziamento, i tutor continueranno a supportare i partecipanti anche dopo la chiusura del programma e li metteranno in contatto con altri esperti di Booking.com, che li affiancheranno durante l’intero percorso.


TAGS

COMMENTA

Ultimi articoli