Hotel Business Magazine 

 
HOME > News

Senegal, tutto pronto per il re-start

10/07/2020 16:23
Il Paese africano riapre al turismo internazionale: voli operativi dal 15 luglio su base di accordi di reciprocità. Tra gli obiettivi, il consolidamento della collaborazione con Fiavet

Riparte la tourism industry del Senegal. Il Paese africano – che ha registrato per tutto il periodo della pandemia circa 2.000 casi di positività e un centinaio di decessi – si riapre al turismo internazionale.

In primo luogo con i voli: l’aeroporto Blaise Diagne di Diass Dakar ha già cominciato ad operare sin dal 15 giugno con i voli domestici ed è pronto alla definitiva riapertura di tutte le frontiere già dal 15 luglio. “In attesa del definitivo via libera – si legge in una nota dell’Aspt, che promuove il turismo del Paese – e a seguito delle trattative con la Ue, il Senegal condiziona l’accettazione dei passeggeri ad una clausola di reciprocità fra Stati, ma la maggior parte delle strutture turistiche sono ormai aperte e pronte , nel rispetto dei protocolli internazionali di sanificazione , ad accogliere la clientela”.

Aspt ha elaborato un protocollo sanitario che viene applicato da ogni struttura e accompagnato il periodo di chiusura delle frontiere con una campagna promozionale – Tamuu Senegal - rivolta al mercato interno. Per quanto riguarda il mercato italiano, Aspt prevede una campagna digitale, alcuni roadshow nelle principale città italiane, la partecipazione ad eventi  organizzati sul territorio.

Previsto anche “il consolidamento della collaborazione con la Fiavet nel quadro dell’ organizzazione del futuro  congresso nel primo semestre del 2021”. Brussels Airlines e Tap Air Portugal hanno già ripristinato le tratte verso la destinazione ed hanno altresi collaborato con Aspt alla preparazione di tariffe preferenziali per tour operator  in vista del  ritorno ad una veloce normalizzazione della direttrice.


TAGS

COMMENTA

Ultimi articoli