Hotel Business Magazine 

 
HOME > News

Valtellina oltre le aspettative

20/10/2020 11:58
Un costante investimento sul digital e sui social ha tenuto alta l’attenzione sul territorio durante il lockdown. Nella prossima stagione ad Aprica la pista notturna più lunga d’Europa – di Annarosa Toso

Lucia Simonelli, destination manager di Valtellina Turismo, ricorda l’ottima stagione invernale interrotta bruscamente a marzo a causa del covid, quando le condizioni climatiche ne avrebbero consentito l’allungamento. “La chiusura degli impianti ha portato anche alla chiusura anticipata degli alberghi. Poi il lockdown ha fatto il resto. Noi abbiamo continuato a comunicare ricordando i valori della Valtellina, l’attenzione che da sempre viene rivolta alle famiglie, ai bambini. La stagione estiva, pur essendo cominciata a rilento ha poi recuperato. In ogni caso l’estate ha tenuto abbastanza, soprattutto con il turismo di prossimità che ha permesso di salvare la stagione. I nostri ospiti hanno scelto diverse opzioni, case vacanza, appartamenti e gli hotel, soprattutto in agosto. Si sono visti anche stranieri provenienti da Svizzera, Germania, oltre agli italiani dai mercati di vicinanza". La manager riconosce che "la mancanza degli eventi sportivi si è fatta sentire, ma la Valtellina è stata una meta gettonata. Grandi spazi, poca densità di popolazione in un contesto naturalistico d’eccezione senza dimenticare il buon cibo, hanno consentito di avere buoni risultati”.

La manager ha espresso preoccupazione per l’inverno perché mancheranno gli stranieri con le settimane bianche. “Uk è un mercato tra i più importanti per la Valtellina e vista la loro situazione non possiamo pensare che possano arrivare. Stiamo cercando di attrarre gli italiani nel nostro territorio dalle regioni più vicine come Lombardia, Piemonte. Molti turisti arrivano anche da Toscana e Lazio”.

Sono in corso degli accordi con i tour operator del Belgio e dei Paesi dell’Est, come Polonia e Repubblica Ceca. Tra le novità inverno 2020/2021 la possibilità di sciare in Aprica in notturna lungo la pista del Baradello. “Con i suoi 5,5 km di lunghezza sarà la pista illuminata più lunga d’Europa. E per gli amanti dello charme e del relax è stata inaugurata Villa Bagni di Bormio, una casa con 14 suite apartment, immersa nel parco termale di QC Terme Bagni Nuovi. Ai nostri estimatori chiedo di non dimenticare la Valtellina e di pensare a una vacanza immersi nella natura e nel benessere”.

Annarosa Toso


TAGS

COMMENTA

Ultimi articoli