Hotel Business Magazine 

 
HOME > News

Le Roches lancia Innovation Hub

23/10/2020 18:00
L’iniziativa della scuola svizzera specializzata in hospitality mira a diventare un punto di riferimento internazionale per il settore e per la formazione in questo campo

Sono sei le aziende high-tech pronte ad entrare nell'Innovation Hub di Les Roches Crans-Montana, un centro di ricerca multidisciplinare e una piattaforma digitale interattiva creato dalla scuola specializzata in hospitality, che si avvarrà nel suo progetto di realtà tecnologiche di fama mondiale come Rayshaper nell'area dell’Intelligenza Artificiale; Simprosoft, leader nella realtà virtuale; Spektrum, sviluppatore di app; Workshop 4.0, specializzata in robotica; qiibee, esperta di blockchain e Brunata, leader internazionale nell'Internet of Things.

L'Innovation Hub di Les Roches Crans-Montana mira a diventare un punto di riferimento a livello internazionale per il settore e per la formazione in questo campo, e un ulteriore esempio del livello di eccellenza raggiunto dal modello di formazione svizzero in materia di ospitalità. "Aziende come Booking.com si sono evolute grazie alla rivoluzione digitale 2.0, affermandosi in un contesto tradizionalmente off-line”, ha commentato Christine Demen Meier, managing director di Les Roches. “Con l'arrivo del web 4.0, il nostro settore deve mettere la tecnologia al centro e diventare protagonista del proprio sviluppo. Per questo motivo la conoscenza digitale, oggi più che mai, è una componente chiave nella formazione dei leader di domani".

La piattaforma è aperta sia alle start-up che a grandi brand internazionali. Le attività principali previste sono un challenge center con funzione di consulenza e diagnostica, un centro di sviluppo, servizi di coaching e incubazione di start-up, un centro dimostrativo per testare le competenze e l’organizzazione di eventi. A supporto di queste attività, un gruppo di digital shapers formato da aziende del mondo digital fornirà consulenza sotto forma di mentoring ai progetti supervisionati dall'hub.

L'Innovation Hub ospiterà fino a 10 progetti innovativi e 10 progetti in incubazione di start-up all'anno. I primi tre mandati di collaborazione sono già iniziati, tutti su larga scala: il primo, attivo nel campo dell'intelligenza artificiale e del riconoscimento facciale, è quello di IP Keys per il progetto "Inside Personality Keys", finalizzato allo sviluppo di una soluzione per profilare la personalità di un soggetto attraverso l’analisi biometrica delle emozioni facciali. 50 studenti hanno già preso parte alla ricerca.

Il secondo progetto è stato affidato a Brunata Ag, per lo sviluppo di una soluzione innovativa potenzialmente applicabile al settore dell’ospitalità, attraverso il coinvolgimento degli studenti di Les Roches. Il terzo riguarda The Association of Municipalities of Crans-Montana, partner dell’Innovation Hub, che si avvarrà del supporto dei team per un progetto incentrato sulla strategia di sviluppo dell'offerta alberghiera del resort di Crans-Montana.

Il nuovo Innovation Hub rappresenta un'opportunità unica anche per gli stupenti, per entrare in un ecosistema dell'innovazione, con la possibilità di avviare un proprio progetto di start-up durante gli studi.

Come piattaforma di networking, l’Innovation Hub darà il via a un ambizioso programma di attività, scambi ed eventi internazionali tra aziende consolidate e nuove realtà. Nel mese di novembre prenderà il via lo ShiftIn’Festival che mobiliterà l'intelligenza collettiva dell’istituto di Les Roches su progetti innovativi di sostenibilità.


TAGS

COMMENTA

Ultimi articoli