Hotel Business Magazine 

 
HOME > RUBRICHE - Formazione

La reputazione online influenza il revenue dell'hotel?

Gli albergatori stanno ancora considerando ancora troppo poco quanto la forza della reputation condizioni prezzi, occupazione e REVpar.
Questo è certamente un argomento di continua attualità ed utilizzo quotidiano, per quanto ancora probabilmente non valutato con sufficiente attenzione.
Stando a quanto analizzato dal
Center for Hospitality Research (CHR) della Cornell University, nonchè rielaborato da vari Hotel Reviewer tra cui spiccano ReviewPro e TrustYou, la Reputazione Online che si costruisce nel corso del tempo una struttura ricettiva è direttamente proporzionale al suo pricing, occupazione e ricavi netti per camera disponibile (RevPAR).
Mai come nell'epoca del Web 3.0 le strutture ricettive si ritrovano come sotto una lente di ingrandimento e valutate giornalmente da
Price comparisor, Hotel Reviewer ed i temuti Review Sites (tra i quali spicca Tripadvisor).
Il viaggiatore 3.0 è talmente informato ed organizzato sul piano multimediale che qualsiasi tipo di prenotazione è altamente ponderata grazie al surfing via differenti mobile devices.
Il cliente soddisfatto è infatti colui che non si limita a divulgare con il passaparola il proprio status e soddisfazione per il servizio percepito e magari superiore rispetto alle aspettative iniziali, ma utilizzerà in modo quanto mai generoso il
digital buzzing.
Tuttavia, nonostante vi siano tanti seminari e convegni relativi a questo non trascurabile aspetto, ancora oggi in strutture di qualsiasi tipologia si tende forse a sottovalutare il potere del coinvolgimento multimediale.



TAGS

COMMENTA

Ultimi articoli