Hotel Business Magazine 

 
HOME > RUBRICHE - Formazione

Palmucci, Aica: "Ai nostri soci interessa che si promuova il prodotto Italia"

Le istanze della categoria nelle parole del presidente. "A disposizione del Governo per presentarci in modo coordinato come destinazione Paese", dichiara
Interlocutori seri a livello governativo e regionale e un ente in grado di favorire la promozione. E’ questo ciò che chiedono gli associati Aica Confindustria Alberghi, nelle parole del presidente Giorgio Palmucci ieri a Milano nel corso della tavola rotonda MARTEDIturismo dal titolo "Destinazione Italia. Conoscere il cliente per ottimizzare la comunicazione e migliorare le performance” svoltasi nella sede di GfK. “E’ allucinante avere tre associazioni di categoria per gli hotel – ammette Palmucci -. Io cerco di dialogare con tutte in modo trasversale. Ai nostri associati interessa che si faccia promozione al prodotto Italia, ma non assistiamo ad un grande coordinamento a livello di presenza fieristica e nel breve termine non potremo aspettarci grandi novità dall’Enit”, aggiunge il manager.

“Noi siamo disposti – e l’abbiamo sottolineato di recente ai tavoli di confronto – a dare una mano al Governo, ci mettiamo a disposizione per presentarci meglio e in modo coordinato come destinazione Paese”. Sul predominio delle Ota straniere, Palmucci dichiara “non credo serva a tutti i costi un’Ota nazionale, ma importante è che non ci sia abuso di posizione dominante e che tutti rispettino le regole. L’alternativa è comunque importante per avere più concorrenza”. E ai propri soci ricorda: “Occorre utilizzare le reti di impresa per fare azioni mirate. In particolare per la presenza sul web mettere insieme le realtà è fondamentale”, conclude. l.d.

 

TAGS

COMMENTA

Ultimi articoli