Hotel Business Magazine 

 
HOME > RUBRICHE - Numeri

Accor crea 880mila posti di lavoro nel mondo

In Italia sono 8.900. Il contributo al Pil mondiale è pari a 22 miliardi di euro

Sono 880.000 i posti di lavoro (diretti, indiretti e indotti) creati da Accor Hotels nel mondo (8.900 in Italia) e 22 i miliardi di euro il contributo al Pil mondiale cioè l’equivalente di un paese come Cipro. Un contributo che comprende il valore che il gruppo genera direttamente, oltre al valore creato dall’attività dei suoi fornitori, i consumi e la spesa pubblica.

Questi i dati più significativi emersi da uno studio innovativo pubblicato dal gruppo sul proprio impatto socio-economico, con l’obiettivo di quantificare e analizzare gli effetti della propria attività nelle economie locali e nell’economia mondiale. Lo studio è stato sviluppato nell’ambito della Responsabilità Sociale d’Impresa di Accor Hotels.

Dallo studio è emerso che oltre ai posti di lavoro che ruotano direttamente intorno al proprio business, l’attività del gruppo ha creato o supporta circa 700.000 posti di lavoro indiretti e indotti nel mondo, in tre settori principali: servizi aziendali (lavanderia, pulizia, sicurezza), agricoltura (intorno alla sua attività F&B) e servizi pubblici (istruzione, sanità e trasporti). I risultati dello studio suggeriscono che ogni posto di lavoro creato in un marchio AccorHotels supporta più di quattro altri posti di lavoro nel mondo.

Gli impatti economici dell’attività del gruppo sono correlati alla sua presenza locale. Francia, Germania, Australia, Gran Bretagna e Brasile, per esempio, stanno godendo di una parte sostanziale della ricchezza che il gruppo genera e in paesi emergenti come India e Costa d'Avorio, dove il gruppo ha una presenza più piccola, una quota molto rilevante del contributo del gruppo al Pil rimane saldamente radicata nel paese ospitante (quasi il 90%).

In Italia, AccorHotels supporta 8.900 posti di lavoro, di cui 1.900 diretti, 2.700 indiretti e 4.300 indotti. Di questi, il 59%, pari a 5.227, è costituito da manodopera locale. Inoltre, in termini di Pil, l’83% del turnover generato da Accor Hotels in Italia, pari a 356.209.591 euro, contribuisce al Pil del nostro Paese.
 


TAGS

COMMENTA

Ultimi articoli