Hotel Business Magazine 

 
HOME > RUBRICHE - Progettazione

Neve e wellness in quota

Dalle Dolomiti al Monte Rosa passando per il Lago di Garda: i top resort con Spa après-ski pubblicati dalla guida votata al lusso con 5 milioni di lettori

di Paola Baldacci

Tra bikini e scarponi, la montagna d’inverno è la vacanza che combina salutisticamente l’attività sportiva con il relax in costume da bagno. Alcune collezioni alberghiere rappresentano il top dell’offerta, come le strutture della guida cartacea e multimediale di Condé Nast Johansens, pubblicata da 34 anni dagli editori di Vogue. In Italia, dalle Dolomiti alla Valle d’Aosta, dalla Valtellina fino al Lago di Garda, meta sciistica non scontata, gli alberghi montani con Spa affiliati a Cnj sono cinque.

A cominciare dal Lefay Resort sul Lago di Garda dove si scia vista lago e ci si rilassa nella pluripremiata Spa, fino alle terme vere e proprie dei Bagni di Bormio nel Parco Nazionale dello Stelvio scoprendo il “forest bathing” con le piscine in mezzo alla cornice di montagne. Il panorama è il pezzo forte anche del Parkhotel Holzner, che si raggiunge in 11 minuti di funivia da Bolzano, e si trova immerso in un vasto parco in posizione panoramica, su una terrazza naturale dell’Altopiano di Renon. Restando al cospetto delle Dolomiti patrimonio Unesco, a Ortisei è l’hotel Gardena ad esaudire le richieste di sciatori esigenti e cultori del benessere in quota. Così come, spostandosi ad ovest, sul Monte Rosa fa il Romantik hotel Jolanda Sport con la nuovissima Spa di cui ha mantenuto travi e legni antichi delle origini Walser, a Gressoney.

La guida e i premi Excellence

Pubblicata da 34 anni dagli editori di GQ, Condé Nast Traveller e Glamour, Condé Nast Johansens è la principale guida cartacea e multimediale per viaggiatori indipendenti, raccoglie 551 hotel. Assegnatrice di svariati premi all’hotellerie di lusso, Cnj ha decretato anche per il 2017 l’Italia come regina indiscussa per questa categoria, “meta di charme e garanzia di eleganza e stile”. Su 51 nomination europee agli Excellence awards ben 19 si riferiscono ad alberghi italiani, candidati in 15 delle 17 sezioni di assegnazione, e premiati a Londra durante l’ultimo Wtm in novembre. Il numero dei lettori della guida si attesta a 5,5 milioni, con una distribuzione di 25mila250 copie in tutto il mondo. 


TAGS

COMMENTA

Ultimi articoli