Hotel Business Magazine 

 
HOME > RUBRICHE - Investment

Investimenti immobiliari, l’Europa attira di più

I risultati dell'Investment Intensity Index curato da Jones Lang Lasalle vedono nella Top3 città come Oslo, Londra e Monaco

L'Europa fa sentire la sua forte presenza nella classifica dei mercati che attirano maggiori investimenti immobiliari in rapporto alle loro dimensioni economiche, con 12 città nelle prime 30 situate nella regione, secondo il nuovo Investment Intensity Index di Jones Lang Lasalle.

Oslo (1), un mercato piccolo ma molto ricercato grazie all’attività degli investitori domestici, è in cima all'indice. Londra, in seconda posizione a livello globale, rimane una destinazione favorita per gli investimenti. Monaco (3) ed Edimburgo (4) completano la classifica globale delle prime quattro.

Le città europee vengono viste come un rifugio sicuro per gli investimenti in dollari e continuano ad attrarre domanda da parte degli investitori, dimostrando elevati livelli di trasparenza e di sostenibilità, insieme con solide credenziali riguardo la tecnologia, le infrastrutture e la vivibilità.

"L'immobiliare continua ad essere nel mirino di una significativa quantità di capitale, e le città New World europee - mercati di medie dimensioni specializzati in attività ad alto valore e high-tech, come Berlino e Stoccolma - sono in cima alla wish list degli investitori globali,” dice Jeremy Kelly, director in global research della società di consulenza. "E’ evidente l'attrattiva di questi mercati più piccoli in economie trasparenti. Con il contributo delle città New World, i volumi di investimento globali sono cresciuti dal 12% del 2006 al 23% del 2016, superando la quota di investimento globale dei mercati 'Big 6' di New York, Londra, Parigi, Tokyo, Hong Kong e Singapore”.

Anche le città del Nord Europa hanno una forte presenza nella Top 30. Oltre a Oslo (1) sono inclusi anche i vicini capitali scandinavi di Copenhagen (10) e Stoccolma (13).

Altre città New World Europee favorite includono Francoforte (6), Dublino (7), Ginevra (17), Amsterdam (19) e Berlino (24).

Nella Top 30 globale dominano Europa e Nord America.  Sono presenti quattro città della regione dell'Asia-Pacifico, sebbene l’equilibrio stia iniziando a spostarsi con le città dinamiche della regione nel mirino degli investitori.

Investimenti cross-border

Città europee dominano anche la classifica dei mercati che attirano maggiori investimenti cross-border in rapporto alle loro dimensioni economiche, con 10 città nelle prime 12 dell'indice. Londra (1) mantiene la sua posizione come il mercato cross-border più attivo del mondo, seguita da Edimburgo (2), Francoforte (3), Monaco di Baviera (4), Dublino (5), Amsterdam (6), Parigi (8), Praga (9), Varsavia (11) e Berlino (12).

"Le città europee New World sono attrattive per una vasta gamma di investitori globali grazie alla loro combinazione accattivante di trasparenza, stabilità e sostenibilità”, sottolinea Kelly.


TAGS

COMMENTA

Ultimi articoli

Registrati
In questa sezione potete consultare e sfogliare gli articoli e i servizi di approfondimento pubblicati nel settimanale in distribuzione in questi giorni.
Leggi tutti gli articoli

Follow Us

WebTv - Video