Hotel Business Magazine 

 
HOME > RUBRICHE - Food and beverage

Ristorazione e wedding le leve di crescita del Renaissance Tuscany Il Ciocco

Il settore dei matrimoni ha fatto segnare un +41,1% di camere vendute e la ristorazione contribuisce al 40% del fatturato del complesso

Un incremento di clientela individuale dell’8% e un +17% di fatturato per lo stesso target: sono i dati di crescita 2016 del Renaissance Tuscany Il Ciocco Resort & Spa, la struttura turistica che si trova nel territorio di Barga (Lucca), tra Valle del Serchio e Garfagnana e fa parte del gruppo alberghiero Marriott International.

Sono due i settori che hanno generato le migliori performance, oltre al settore appartamento, che si riferisce al totale delle camere vendute: la ristorazione e il “wedding”.

In particolare il settore dei matrimoni ha fatto segnare un +41,1% di camere vendute con una prevalenza di ospiti internazionali provenienti da Gran Bretagna (Scozia e Irlanda), India e Usa.

“Un risultato che abbiamo ottenuto - spiega il general manager Georges Midleje - con una strategia mirata che ha previsto, tra l'altro, anche la partecipazione a fiere rivolte al mercato diretto degli sposi e agli specialisti del settore in Italia e all'estero”.

Per quanto riguarda invece la ristorazione, che contribuisce a circa il 40% del fatturato complessivo del resort, è stata  premiante la scelta di puntare sulle eccellenze enogastronomiche del territorio e di inserire, tra le proposte di soggiorno, dei pacchetti a tema food&wine. E sono proprio le culinary experience a crescere rispetto all'anno precedente, conquistando un +17,5%.

“Questo dato è frutto di varie azioni di marketing e commerciali - precisa Midleje -. Da una parte, infatti, è il risultato di alcune promozioni che abbiamo effettuato su package venduti in Usa e Australia. Dall'altro, grazie anche ai feedback ricevuti man mano attraverso i social network, abbiamo potuto strutturare le nostre offerte seguendo le indicazioni e il gusto dei clienti. Abbiamo puntato su una cucina semplice e autentica valorizzando le eccellenze della regione e del territorio nel quale ci troviamo che conta, ad esempio, ben 3 presidi Slow Food”.

Vengono anche proposte le cooking class come attività di team building strutturate con una formula di gara.

 


TAGS

COMMENTA

Ultimi articoli

Registrati
In questa sezione potete consultare e sfogliare gli articoli e i servizi di approfondimento pubblicati nel settimanale in distribuzione in questi giorni.
Leggi tutti gli articoli

Follow Us

WebTv - Video