Hotel Business Magazine 

 
HOME > RUBRICHE - Investment

Il Castello di Velona punta sull'estate wellness

Un castello nella Val d'Orcia offre il meglio di questo angolo di Toscana: focus sul benessere grazie alle fonti termali e su percorsi pensati ad hoc per promuovere i prodotti della proprietà

Il Castello di Velona Resort Thermal Spa & Winery punta sull'estate wellness con i summer break. Nella quiete di questa antica dimora, circondata da vigneti, uliveti nel cuore della Val d’Orcia, patrimonio dell’Unesco, la Oli Spa, offre 1.500 mq di benessere, dove ogni dettaglio, dalle
tinte chiare del travertino agli scorci sulla campagna oltre le vetrate, è pensato per creare un’atmosfera rilassante e accogliente e promuovere il meglio di questo angolo di Toscana. La struttura ha 2 vasche interne e 2 esterne di acqua vulcanica, ricca di sodio e solfati, che sgorga dal vicino Monte Amiata, 2 bagni turchi, sauna, 4 docce emozionali e 6 cabine per trattamenti, di cui 2 pensate per le coppie
 
Fiore all’occhiello della Spa è l’ampia scelta di rituali olistici e aromaterapici, tra cui spiccano massaggi viso e corpo, scrub e impacchi con prodotti a chilometro zero dell’azienda agricola del Castello, dal vino rosso, al delicato olio extravergine, alla lavanda e le erbe toscane. Per gli ospiti la Spa ha creato per questa estate diverse combinazioni di trattamenti e un nuovo percorso di bellezza. Il rituale inizia con l’applicazione di prodotti rivitalizzanti e anti-aging. Si prosegue un massaggio corpo olistico eseguito con l’olio della tenuta del Castello e con  un Remedy cream viso a base di olio di Marula, ideale per idratare e lenire la pelle dopo una giornata al sole. Poi naturalmente si può soggiornare in una delle 44 camere e suite nel castello o in una delle 19 camere Sunset dal design lineare e contemporaneo, dove, dai rubinetti del bagno sgorga l’acqua termale. Per mangiare, ci sono il Velona Lounge all’interno dell’antico chiostro, e i piatti gourmet del Ristorante Settimo Senso, con terrazza affacciata sulla Val d’Orcia. 

TAGS

COMMENTA

Ultimi articoli