Hotel Business Magazine 

 
HOME > RUBRICHE - Investment

L'Italia protagonista dell'ospitalità per famiglie

Sono 360 le strutture affiliate al portale Bimboinviaggio.com che ha creato un osservatorio per monitorare i desiderata di questo target

Alberghi che fanno della famiglia il loro target di riferimento, pensati in modo tale da poter venire incontro nella gestione dei più piccoli, accolti già dagli zero anni, grazie alla presenza di miniclub così concepiti. Sono le 360 strutture, in Italia ed all'estero, affiliate al portale Bimboinviaggio.com. Il portfolio é vario, si va da hotel indipendenti a catene alberghiere fino a villaggi, campeggi, residence e agriturismi.

"Le famiglie ci hanno seguito con un buon tasso di fidelizzazione per il portale - commenta Chiara Rosati, ideatrice e fondatrice del portale -, che é anche un sito, con articoli e reportage per far conoscere meglio ciò che viene offerto. Stiamo parlando di strutture molto attrezzate e specializzate, la loro filosofia non é intrattenere solo i bambini, ma permettere di fare esperienza assieme per scoprire e socializzare".

Il portale monitora i desiderata delle famiglie, "cosa cercano, cosa desiderano, in fuzione del fatto che oggi manifestano un maggior dinamismo, si muovono di più anche sul medio e sul lungo raggio con i bambini piccoli. Per farlo abbiamo creato un Osservatorio, da cui scaturiscono delle informazioni strutturate da poter condividere con gli alberghi". Per esempio, un dato di fatto è che l’estate 2017 sarà ricordata per la grande ripresa del settore turistico tra le famiglie italiane. 

L’Osservatorio di Bimboinviaggio.com ha comparato dati, stime e statistiche per elaborare il barometro delle vacanze estive 2017 con proiezione su i soggiorni invernali di fine anno. Ne sono emersi cinque trend: l’agriturismo e più in generale la vacanza in hotel sono state le soluzioni più desiderate tra le famiglie italiane; in Italia hanno vinto le coste della Puglia e le cime del Trentino; all’estero Valencia è stata la destinazione più gettonata dai genitori con bambini al seguito; l’Italia (58%) ha battuto l’estero come meta preferita di viaggi e vacanze con un’attenzione per i piccoli borghi, trend confermato in vista dei soggiorni di fine anno, anche se il 34% non ha ancora deciso; la durata media della vacanza per la maggior parte delle famiglie italiane (44%) è stata di 7 giorni, seguita dalla fascia 8-14 giorni (38%); la modalità di prenotazione online (58%) ha superato quella nelle agenzie di viaggi.

Sul fronte delle strutture ricettive si conferma la preferenza per l'albergo, che sia il resort iperaccessoriato o la struttura a gestione familiare dove andare con i bambini. Un dato che fa riflettere sono i numeri relativi agli agriturismi. Coldiretti stima quasi un milione di pernottamenti in una estate che ha fatto segnare un aumento dell’8% rispetto allo scorso anno per la vacanza in campagna. La novità? La maggiore propensione a soggiornare in bassa stagione, come dimostrato dalle alte percentuali di presenze registrate a settembre nei parchi e nelle campagne. Varia anche il tipo di compagnia scelta per la vacanza in agriturismo: se nel 2009 (fonte AgrieTour) si sceglieva il proprio partner (57% contro 50%), oggi si preferisce la famiglia allargata, bambini compresi (54% contro 48%).

Il mare più desiderato dalle famiglie italiane è stato quello della Puglia. In montagna il Trentino è la regione che ha fatto il balzo più spettacolare rispetto all’ultima ricerca Doxa. All’estero, le famiglie italiane hanno puntato sulla Spagna, con la città di Valencia, meta preferita prima ancora di Madrid e Barcellona, e sulla Francia, con Nantes che ha scalato posizioni nella classifica delle più desiderate. Oltre una famiglia su due ha prenotato per l’estate (e lo farà per le vacanze di fine anno). 

Il portale conta 310mila visitatori mensili, 1.640.000 pagine visitate al mese, 51mila fan su Facebook e 125mila iscritti alla newsletter.
Tra le novità il lancio degli Awards per i migliori hotel per famiglie. Si è tenuta ad ottobre la prima edizione dei Bimboinviaggio Awards 2017, l'obiettivo é quello di valorizzare il settore e gli hotel che si dedicano alle famiglie in vacanza con i bambini.

Sulla base delle strutture premiate l'Italia si conferma protagonista dell'ospitalità per famiglie. Sono cinque le categorie che sono state premiate, suddivise in: Top family destination, Top family hotel, Excellent family resort, Excellent family beach village, Excellent family city hotel. Sono stati 15 gli hotel a misura di bambino che sono stati premiati, una la destinazione premiata come Top family Destination, il riconoscimento é stato affidato alla città di Valencia. s.v.


TAGS

COMMENTA

Ultimi articoli