Hotel Business Magazine 

 
HOME > RUBRICHE - Investment

Finlandia: Scandic completa l’acquisizione di Restel

Gli hotel che verranno ceduti hanno contribuito nel loro insieme per circa 8 milioni di euro alle vendite nette e ad 1,7 milioni di euro all'Ebitda rettificato nel 2016

Il 29 dicembre 2017 è stata completata dal Gruppo Scandic l'acquisizione delle attività alberghiere di Restel in Finlandia. Il 21 giugno 2017, Scandic aveva annunciato l'acquisizione di tali attività. Il 5 dicembre scorso la transazione è stata approvata dall'Autorità finlandese per la concorrenza e il consumo, condizionata dalla cessione di un hotel a Lahti, uno a Pori e uno a Kuopio. Inoltre, Scandic si era impegnato a non partecipare a determinati progetti di hotel annunciati a Lappeenranta e Vantaa.

Su base pro forma, se l'acquisizione fosse stata effettuata il 1 ° gennaio 2016, le operazioni acquisite avrebbero contribuito ad un fatturato netto di 203,4 milioni di euro nel 2016 ed ad un Ebitda rettificato di 13,7 milioni.

Gli hotel che verranno ceduti hanno contribuito nel loro insieme per circa 8 milioni di euro alle vendite nette e ad 1,7 milioni di euro all'Ebitda rettificato nel 2016. Come precedentemente annunciato, Scandic vede buone opportunità di crescita delle vendite e di miglioramento del margine nel portafoglio alberghiero acquisito nei prossimi anni.

Vi è un potenziale per aumentare le entrate attraverso il rebranding degli hotel sotto il nome Scandic e l'espansione dell'offerta di Scandic sul mercato finlandese. Inoltre, i costi dovrebbero diminuire con l'amministrazione e l'approvvigionamento coordinati.

Complessivamente, Scandic stima che nel tempo, escludendo i tre hotel che saranno ceduti, le operazioni acquisite potrebbero generare un margine Ebitda rettificato superiore all'obiettivo finanziario a lungo termine dell'11% del gruppo. g.n.
 


TAGS

COMMENTA

Ultimi articoli