Hotel Business Magazine 

 
HOME > RUBRICHE - Investment

Marriott International accelera sull'Italia

Lo Sheraton Milan San Siro aprirà  nel 2019, rafforzando la presenza del marchio a Milano. L'hotel sarà dotato di 310 camere, di cui 25 suite e una suite presidenziale

Marriott International accelera la propria crescita in Italia con lo Sheraton Milan San Siro, che aprirà  nel 2019, rafforzando la presenza del marchio a Milano. Marriott vanta attualmente 51 hotel in Italia, tra cui sei hotel Sheraton situati a Roma, sul Lago di Como, a Porto Cervo, così come a Milano (Sheraton Diana Majestic, Sheraton Milan Malpensa Airport Hotel & Conference Centre).

Di proprietà di International Hotel Investors, quest’apertura segnerà il debutto di un nuovo albergo  Sheraton in una destinazione di rilievo.
"Siamo entusiasti di contribuire alla crescita della reputazione e dell’immagine di Sheraton in Europa con lo Sheraton Milan San Siro, che è destinato a rappresentare un'apertura fondamentale per il marchio - ha dichiarato John License, vp premium e select Brands Europe, Marriott International -. Siamo orgogliosi di continuare la nostra collaborazione con International Hotel Investors e i suoi partner, con i quali abbiamo anche recentemente firmato l'accordo di gestione per Sheraton Milan Malpensa Airport Hotel & Conference Center".

"Siamo lieti di collaborare con Marriott International a questo entusiasmante progetto, ovvero il principale hotel di categoria business e congressuale di Milano appartenente  all'iconico marchio Sheraton - ha dichiarato Guillermo Calonje Macaya, amministratore delegato di International Hotel Investors e Independent Hospitality Italia, azionista di riferimento di Sheraton Milano Malpensa -. Grazie a Marriott e ad un team unico di designer e project manager che lavorano con noi alla ristrutturazione dell'hotel, il nuovo Sheraton Milan San Siro è destinato a diventare il migliore nella sua categoria e la scelta prediletta per i viaggiatori d'affari e di piacere che vengono a Milano".

Situato nel quartiere residenziale di San Siro a Milano, un’oasi circondata da parchi verdi e strutture di intrattenimento, l'albergo sarà situato in posizione ideale per capitalizzare sui grandi centri congressi e fieristici dell'area circostante, tra cui il MiCo Milano Conference Centre, il più grande centro congressi d'Europa, Fiera Milano e Fiera Milano City. Arexpo, sito del World Expo 2015 che presto diventerà il sito di Science, Technology & Innovation Park,e CityLife, il nuovo quartiere residenziale e commerciale emergente, si trovano anch'essi nelle vicinanze.

L'hotel è adiacente al Caldera Park District, 110.000 mq di uffici e spazi commerciali, e si trova a tre minuti di auto dallo stadio di San Siro. Lo Sheraton Milan San Siro è collegato ai principali aeroporti e all'autostrada di Milano, nonché ai distretti della finanza e della moda.

Il progetto di Interior Design è curato da Chiara Caberlon dello studio milanese CaberlonCaroppi Italian Touch Architects, che ha progettato oltre 130 hotel di cui 50 alberghi di marchi internazionali. Il design dello Sheraton Milano San Siro è stato sviluppato sulla base del contesto di resort urbano che caratterizzerà l’albergo, combinato con l'arredamento personalizzato, ispirato agli elementi architettonici e alla tavolozza dei colori meneghini.

L'hotel sarà dotato di 310 camere, di cui 25 suite e una suite presidenziale. Gli ospiti potranno godere di tutte le esperienze e dei servizi del marchio Sheraton.
La Società Rinascimento Valori S.r.l., gestita da Marco Stoppelli, ha svolto il ruolo di advisor di International Hotel Investors nello scouting e nella negoziazione degli accordi con Marriott International ed è responsabile del progetto di ristrutturazione dell'hotel.

 


TAGS

COMMENTA

Ultimi articoli