Hotel Business Magazine 

 
HOME > RUBRICHE - Investment

Svezia: sull'isola di Södermalm, un destination hotel da scoprire

La proprietà Hellstens Malmgård, è in una delle case padronali più antiche di Stoccolma,  del 1770. All'interno ha 49 camere

Si chiama Södermalm e, per il Financial Times, è una delle destinazioni più trendy al mondo, al pari di Williamsburg di New York e Shoreditch di Londra: un’isola, la più grande delle 14 che compongono Stoccolma,  animata da artisti, musicisti, designer. Qui si scopre una delle case padronali più antiche di Stoccolma: Hellstens Malmgård, del 1770, tutelata dai beni culturali e composta da una serie di edifici che si affacciano su un cortile e su un monumentale albero di 240 anni.
 
Un’oasi di campagna in città, a una sola strada di distanza dal vivace trambusto del centro di Södermalm, oggi trasformata in un hotel di charme dove, d’estate, è meraviglioso fare colazione nel piccolo giardino. Nelle camere (solo 49, una diversa dall’altra) i colori accesi delle pareti convivono con i mobili dal design tradizionale svedese in stile gustaviano. Alcune delle stanze dispongono di letti a baldacchino e dodici hanno splendide stufe in porcellana. I muri dei bagni sono piastrellati con il lussuoso pietra Karystos, un ricco, grigio ardesia, che è stato importato direttamente dalla cava sull"isola greca di Evia. A trasformare l’edificio in hotel è stato il fotografo ed etnologo Per Hellsten. Nasce così il primo dei suoi cinque alberghi a Stoccolma: l'Hotel Hellsten e, successivamente nel 2012, Hellstens Malmgård.
 
 
 
 

TAGS

COMMENTA

Ultimi articoli