Hotel Business Magazine 

 
HOME > RUBRICHE - Formazione

Ehma: tra le ultime tendenze c'è il metodo Mindsetting

Alla riunione di Milano dell’Italian Chapter il coach Stefano Santori ha spiegato le più recenti applicazioni delle neuroscienze al mondo del business, della digital communication e dello sviluppo personale

Uno degli obiettivi dell’European Hotel Managers Association è il miglioramento delle capacità professionali dei soci e a questo scopo in ogni riunione sono ospitati uno o più speaker di livello elevato. Nella riunione estiva di Milano l’ultimo weekend di giugno, ospitata dal socio Francesco Brunetti al Westin Palace, il coach Stefano Santori ha spiegato le più recenti applicazioni delle neuroscienze al mondo del business, della digital communication e dello sviluppo personale.

La riunione è iniziata con la discussione condotta dal delegato nazionale Ezio A. Indiani, direttore generale dell’Hotel Principe di Savoia di Milano, sui vari punti dell’agenda istituzionale. Sono stati presentati tre nuovi soci: Alain Bullo, Hotel London Palace Venezia; Paola Caciolli, Helvetia & Bristol Firenze e Grand Hotel Continental Siena; Domenico Ieva, Hotel Pulitzer Roma.

Il Comitato Innovazioni, rappresentato per l’occasione dal capo gruppo Roberto Cappelletto, Hotel Cortine Palace Sirmione, e da Giuseppe Mariano, Vestas Hotels & Resorts, e Damiano De Crescenzo, Planetaria Hotels, ha riferito sul secondo ciclo del progetto “Mentor me”, in cui 19 soci general manager fanno da mentori ad altrettanti promettenti dipendenti di aziende alberghiere, mettendo in evidenza i lati emotivi molto coinvolgenti di questo rapporto tra coach ed allievo.

Intanto il Comitato Rapporti con le Istituzioni, rappresentato da Palmiro Noschese, Meliá International, prosegue con successo nell’iniziativa della certificazione della professione di direttore d’albergo che si prevede diventi a breve un progetto europeo. È ora infatti che il Paese riconosca ufficialmente che il turismo è un asset strategico dell’Italia.

Il progetto “La Filosofia dell’Accoglienza” ideato da Franco Ensoli ha visto attuarsi invece negli scorsi mesi una serie di incontri tra soci Ehma e gli allievi di varie scuole alberghiere italiane.

A conclusione della sessione, Hoist Group e Sia Hospitality Design, partner italiani di Ehma, hanno riferito le novità delle loro attività. 

Ehma è stata fondata a Roma nel 1974, quando un piccolo gruppo di general manager di alcuni alberghi romani decise di dar vita alla European Hotel Managers Association, organizzazione dedita al miglioramento delle capacità professionali allo scopo di ampliare la qualità dei servizi forniti ai clienti. L’obiettivo è creare opportunità di informazione, formazione, networking e sviluppo professionale. Attualmente è composta da circa 400 soci molti dei quali direttori generali che gestiscono, in 27 diversi Paesi, hotel europei e rappresentano 300 hotel con 80.000 stanze e 62.000 impiegati. Per entrare a far parte della Ehma è richiesta un’esperienza di almeno dieci anni nel settore. Il prossimo general meeting Ehma si terrà a Parigi dal 15 al 17 febbraio 2019 al Westin Paris Vêndome.


TAGS

COMMENTA

Ultimi articoli