Hotel Business Magazine 

 
HOME > RUBRICHE - Investment

Hotel e corporate social responsibility, il caso Accor Hotels

Il fondo di solidarietà compie dieci anni e ha realizzato 300 progetti. La catena dedica un Cda e un comitato di selezione, andando oltre il mero sostegno finanziario

Compie dieci anni e 300 progetti realizzati il programma Solidarity Accor Hotels, impegno della catena per aiutare a combattere l'esclusione economica e sociale delle persone più svantaggiate.

Il fondo di solidarietà è intervenuto in 45 paesi supportando 172mila800 beneficiari diretti, spesso giovani, disoccupati ed emarginati, con l’aiuto di oltre 20mila dipendenti della catena, direttamente coinvolti a favore dei più bisognosi. Per selezionare i progetti proposti dai collaboratori e valutarli, sono stati istituiti un consiglio di amministrazione e un comitato di selezione dedicati.

Uno studio indipendente ha anche evidenziato la caratteristica saliente di Solidarity Accor Hotels, vale a dire un impegno che va oltre il semplice sostegno finanziario per fornire una risposta concreta ai bisogni espressi dalle associazioni locali.

Ogni anno per una settimana a dicembre, il programma aiuta a mobilitare i dipendenti attorno alle iniziative prescelte: in Italia diversi sono stati i progetti portati avanti dalle strutture. Ibis Verona si è fatta portavoce della mission della Fondazione Più Di Un Sogno Onlus a favore delle persone con sindrome di Down e disabilità intellettive.


TAGS

COMMENTA

Ultimi articoli