Hotel Business Magazine 

 
HOME > RUBRICHE - Investment

The Ritz-Carlton a Berlino, omaggio agli anni Venti

Storica e iconica struttura della città, celebra lo spirito di una metropoli in continua evoluzione. Il nuovo design ispirato all’Art Déco personalizzato per gli ospiti

Quaranta milioni di euro di ristrutturazione e The Ritz-Carlton di Berlino ritorna  a splendere. Il restyling, finanziato in gran parte dalla proprietà (Beisheim Group), segna l’inizio di una nuova era all’insegna dell’eleganza, fil rouge di tutta struttura e del nuovo ristorante Pots. Gli interni, ispirati alla Berlino degli anni Venti e arredati in stile Art Déco, sono impreziositi da dettagli creativi che rimandano all’epoca aurea del cinema tedesco.

“La conclusione del meticoloso e multimilionario rinnovamento del The Ritz-Carlton, Berlin segna un momento importante per l’hotel, che è entrato nella storia in quanto struttura iconica della città” ha affermato Jenni Benzaquen, Vice President Luxury Brands Europe, Marriott International, che prosegue “il nuovo design, presente in tutta la struttura attraverso elementi più o meno appariscenti, simboleggia alla perfezione lo splendore della Berlino degli Anni ’20, celebrando al tempo stesso lo spirito di una metropoli in continua evoluzione. Inoltre, il nostro staff continuerà a fornire ai nostri ospiti il miglior servizio possibile, così da rendere memorabile il loro soggiorno in una delle capitali più magiche d’Europa”.

All’interno dell’hotel, le stanze e suite sono state ridisegnate con grande immaginazione dal team londinese di G.A. Group. In particolare, la lobby è stata ripensata per accogliere gli ospiti al meglio. Qui, il punto focale è rappresentato dall’imponente scalinata in marmo e ferro battuto, accuratamente decorata e illuminata da scintillanti lampadari in cristallo, il cui effetto rimanda volutamente all’ondata di flash che caratterizza la Berlinale, il Festival internazionale del cinema di Berlino. Completano il design della hall una parete decorata in stile Anni ’20 con luccicanti calici di champagne stilizzati e una rappresentazione astratta di uno schermo che ricorda i camerini delle star del cinema.

“È meraviglioso vedere come l’architettura esterna dell’edificio, caratterizzata da una facciata in arenaria, si sposi impeccabilmente con l’elegante design degli interni, creando un insieme armonico”, ha dichiarato Robert Petrovic, General Director del The Ritz-Carlton, Berlin, che aggiunge “volevamo che il nuovo design ispirato all’Art Déco fosse il più possibile personalizzato per i nostri ospiti, da sempre al centro del nostro interesse”.

La spaziosa lobby, arredata nello stile dei salotti letterari dell’inizio del XX secolo, è una vera e propria sala di ricreazione e rappresenta il luogo ideale per rilassarsi, scambiarsi idee o giocare a scacchi. Al suo interno si trova un appariscente camino in marmo con una scultura in sostituzione delle fiamme, sopra il quale è appeso il quadro di Jeanne Mammen She Represents (1928), una dichiarazione d’amore per la vitalità delle donne berlinesi. L’area adiacente, di giorno inondata dai raggi del sole, offre molteplici scorci su Potsdamer Platz, diventando così per gli ospiti un angolo di tranquillità dove concedersi una pausa dalla frenesia della città.

Le camere e le suite del The Ritz-Carlton, Berlin, ridisegnate con cura, sono l’emblema del lusso moderno. Al loro interno, il giorno incontra la notte nei contrasti di colori presenti sulle testiere dei letti, mentre i motivi geometrici simboleggiano Potsdamer Platz. Come la lobby, anche le stanze omaggiano la grande tradizione cinematografica della città: le eleganti toelette con specchiera ricordano i camerini delle star del grande schermo, mentre il mini-bar in legno laccato è un tributo alle valigie che gli attori utilizzavano all’epoca. Le camere sono dotate delle tecnologie più avanzate, tra cui touch screen per controllare i dispositivi elettronici dell’intera stanza e stazioni di ricarica per dispositivi elettronici incorporate nelle poltrone. Nella Carlton Club Suite, le sfumature di blu richiamano la luna e la vita notturna berlinese, mentre nella The Ritz-Carlton Suite i toni caldi e dorati rappresentano quella giornaliera.

Per gli ospiti anche nuove esperienze enogastronomiche all’interno di quattro ristoranti e bar, area wellness e spazi congressuali per riunioni in grande stile.

 


TAGS

COMMENTA

Ultimi articoli