Hotel Business Magazine 

 
HOME > RUBRICHE - Management

Ue, la ricettività alternativa conquista market share

E' il settore in più rapida crescita e lo scorso anno ha registrato un peso sul totale del 13% secondo Skift Research

Prende in esame i 28 Stati membri dell’Ue, l’ultima edizione di Skift Research dedicata al settore ricettivo. Una relazione che include al momento anche il Regno Unito.

L’analisi stima che il settore dell’accomodation nell'Unione europea abbia generato ricavi per 200 miliardi di euro di vendite nel 2018. Inoltre, i ricavi nel settore degli alloggi cresceranno del 3,1% quest'anno a 206 miliardi di euro in termini di vendite e le entrate si avvicineranno ai 213 miliardi entro il 2020.

Il segmento in più rapida crescita all'interno di questo mercato è stato e continuerà ad essere la ricettività alternativa. “Stimiamo che questo segmento – rileva l’analisi -  abbia conquistato nel 2018 una quota del 13% dell'intero mercato europeo delle sistemazioni alberghiere e prevediamo che tale market share aumenterà ulteriormente”. Il rapporto include un'analisi e stime di indicatori chiave di performance del settore hospitality come i ricavi per camera disponibile, la tariffa giornaliera media e il tasso di occupazione per l'intero mercato.


TAGS

COMMENTA

Ultimi articoli