Hotel Business Magazine 

 
HOME > RUBRICHE - Numeri

Room Mate Group: il fatturato vola a +23%

Prosegue il piano di espansione, con l'apertura di 10 hotel e 16 edifici di appartamenti. Nel prossimo esercizio, Room Mate Hotels prevede di raggiungere quota 120 milioni di euro di fatturazione e Be Mate 10 milioni 

Room Mate Group, brand visionario fondato dall’imprenditore Kike Sarasola e composto da Room Mate Hotels e Be Mate, ha chiuso l’anno migliore della sua storia con una fatturazione di 107,6 milioni di euro, pari a un incremento del 23% rispetto all’anno precedente.

Dal canto suo continua a portare avanti un ambizioso piano di espansione con il progetto già consolidato di apertura di 10 hotel e 16 edifici di appartamenti. Nel corso del prossimo esercizio, Room Mate Hotels prevede di raggiungere quota 120 milioni di euro di fatturazione e Be Mate 10 milioni di euro.

Inoltre, il gruppo ha recentemente annunciato la nascita del nuovo brand Room Mate Beach Hotels. Nel mese di giugno, infatti, a Calviá (Maiorca), verrà inaugurato il Room Mate Olivia, il primo hotel in riva al mare. Progettato dall’interior designer Jaime Beriestain, offrirà 391 camere, quattro piscine all’aperto, un centro wellness con palestra, 3 ristoranti, giardini e aree giochi per bambini.

I numeri di Room Mate Hotels

Con 26 hotel presenti in 7 Paesi diversi, nel 2019 Room Mate Hotels ha fatturato 101,8 milioni di euro, con un incremento del 23% rispetto all’esercizio precedente. Inoltre, l’Ebitda del gruppo cresce fino a 5,1 milioni di euro, pari a un aumento del 55% rispetto al 2018.

L’occupazione degli hotel raggiunge l’85% con una crescita del prezzo medio: l’Adr fino a 144,24 euro e il RevPar fino a 122,97 euro. Infine, il Gop degli hotel raggiunge i 44 milioni di euro, a fronte dei 36 milioni del 2018, per una crescita pari al 21%.

Il gruppo ha anche incrementato le vendite dirette del 15%, raggiungendo il 35%, e si è consolidato come una delle catene alberghiere urbane più apprezzate dagli utenti, con un 91,4% secondo le stime di ReviewPro (fonte ufficiale della reputazione alberghiera). I Room Mate Hotels hanno accolto prevalentemente cittadini statunitensi con un 14,25%, spagnoli con un 11,16% e britannici con un 8,49%.

Nei prossimi mesi...

Nei prossimi 18 mesi, Room Mate Hotels inaugurerà 10 hotel in Spagna, e più esattamente a Madrid, Malaga, San Sebastián e Las Palmas, ma anche all’estero, con l’apertura degli hotel di Roma e Parigi, approdando anche a un nuovo Paese, il Portogallo, con hotel a Lisbona e Porto. Sono molto avanzate le trattative per la chiusura di altri 10 progetti, che porteranno il brand a raddoppiare le proprie dimensioni, passando dalle oltre 1.900 camere attuali a più di 4.700 in tre anni.

Infine, il gruppo ha presentato i risultati del progetto di ecosostenibilità, Room Mate ECOlution, con una riduzione del 60% del consumo interno di carta e plastica. Tra le misure attuate nel corso dell’anno, si segnalano in particolare l’accordo con Noken - Porcelanosa per ridurre il consumo giornaliero di acqua negli hotel e l’accordo con Auara (acqua sociale e sostenibile) per costruire quest’anno due serbatoi di acqua potabile in Tanzania.

Anno record per Be Mate

Il 2019 è stato l’anno migliore della storia per Be Mate, la divisione appartamenti del Room Mate Group, che ha fatturato 5,8 milioni di euro, pari a un incremento del 35%. Nel 2019, Be Mate ha inaugurato 7 edifici di appartamenti: tre a Madrid, uno a Barcellona, uno a Milano e due a Città del Messico.

Ha inoltre superato il 70% dell’occupazione vendendo oltre 51.500 roomnight, un 25% in più del 2018. Secondo le stime di ReviewPro, la reputazione online di Be Mate ha raggiunto un 93,1%, posizionandosi come una delle opzioni con le migliori valutazioni da parte degli utenti. Ad oggi, l’edificio Be Mate Plaza de España è il n. 1 su TripAdvisor.

Be Mate è impegnato in un importante piano di espansione con l’apertura di 16 nuovi edifici nei prossimi 18 mesi in Paesi come Messico (Città del Messico), Italia (Venezia, Roma e Napoli) e Spagna (Madrid, Malaga, Granada e Minorca). Con tutto questo, per il 2020 il brand ha stimato una fatturazione pari a 10 milioni di euro.

 


TAGS

COMMENTA

Ultimi articoli