Hotel Business Magazine 

 
HOME > RUBRICHE - Progettazione

Servizi specializzati e tecnologia salveranno il settore

L’evento “Restart 2021-Scenari, prospettive, tendenze” ha evidenziato alcune linee guide che il comparto dell’ospitalità dovrà seguire per una reale ripresa - di Simona Zin

Tra gli interventi degli esperti presenti all’evento on line “Restart 2021-Scenari, prospettive, tendenze”, quello di Mauro Santinato di Teamwork che ha fatto alcune previsioni sul settore alberghiero e ha parlato di alcuni step da seguire per la ripresa delle strutture: “Il comparto soffrirà fino al 2021 - ha dichiarato - , ma non bisogna affrontare la situazione con pessimismo. Come da tutte le guerre ci si riprenderà”. Secondo Santinato ogni imprenditore al momento ha due scelte: vedere tutto in negativo o in positivo: “Ma con la negatività non si risolve nulla - ha dichiarato - ci vuole invece una progettualità che viene solo dall’ottimismo.

L’intervento è proseguito per cercare di capire da dove cosa si può fare per una vera ripartenza: “Dobbiamo ripartire dai nostri clienti, dalla domanda, e cercare di capire cosa vuole e investire per adattare le strutture alle nuove esigenze”, ha dichiarato Santinato. Sicuramente i concetti su cui gli hotel devono puntare per il futuro sono in primis sostenibilità, sicurezza e pulizia. Molto importante sarà per gli alberghi anche investire in tecnologia digitale, offrire esperienze legate al silenzio e al relax, puntare su servizi di lusso con esperienze uniche. La struttura dovrà investire molto nella specializzazione: “Per esempio esistono gli hotel solo per famiglie o, più recentemente, gli hotel solo per single”, ha aggiunto Santinato. Importanti per il settore sono anche le altre tipologie di alloggio, come le case sugli alberi o il glamping.

La parola è poi passata a Nicola Delvecchio, consulente marketing e formatore di Teamwork, che ha incentrato il suo intervento sull’opportunità di approfittare del momento difficile per investire negli hotel con una serie di cambiamenti. “Cambiare è l’unico modo di affrontare il momento di incertezza”, ha dichiarato Delvecchio. “Si può cambiare arredamento, introdurre nuovi servizi, investire in tecnologia, creare nuove aeree, fornire servizi gratuiti compresi nel prezzo della camere, investire in nuove tipologie di sale meeting, nel senso che uno spazio dell’hotel può essere adibito a sala per conferenze on line”, ha aggiunto Delvecchio. Fondamentale è riposizionarsi, approfittare del momento per studiare come è possibile recuperare la domanda.

Antonio Miano di Welevel.academy, ha parlato poi della gestione del personale, sottolineando l’importanza di guidare i nuovi assunti all’inizio, in modo che imparino bene le loro mansioni, ma soprattutto di motivare chi si sceglie di assumere in un team, in modo che lavori meglio e sia un investimento utile per l’azienda. “E necessario massimizzare le performance del personale - ha dichiarato Miano - ed è quindi fondamentale investire in una attenta e mirata formazione.

Simona Zin


TAGS

COMMENTA

Ultimi articoli