The Leading Hotels of the World ha annunciato l’ingresso di sei nuovi alberghi nella sua collezione di hotel non convenzionali. Grecia, Austria, Spagna ma anche Stati Uniti, i nuovi affiliati si uniscono a un portfolio di oltre 375 differenti alberghi, sparsi in 75 Paesi, che rispecchiano la destinazione in cui si trovano grazie al design, all’offerta culturale e gastronomica.

Tra le nuove proprietà spiccano hotel protetti da antiche mura cittadine o con una forte influenza artistica, chef stellati alla guida delle cucine o con caratteristiche Spa. “Ciascuno di questi alberghi celebra la propria destinazione, portando alla luce un aspetto della cultura locale e aumentando l’intensità e la varietà del nostro portfolio”, commenta Deniz Omurgonulsen, vice president, membership, The Leading Hotels of the World.

Guardando nel dettaglio le new entry sono il Palais Coburg Residenz, a Vienna. Situato alle spalle del Parkring, gode di una vista sul parco, sulla cattedrale di Santo Stefano e sulla città vecchia. Dietro alla facciata neoclassica, recentemente restaurata, l’albergo ha fuso dettagli medioevali a elementi di moderno design, dando così vita a 34 suite. Il suo tesoro è il giardino segreto: un’oasi verde nella città. Oltre alla Spa con piscina interna e bagno turco, l’albergo ospita 5 cantine per il vino in quelle che una volta erano le antiche fortificazioni della città.

Il Chromata Up Style Hotel si unisce al Katikies, proprietà sorella già affiliata a Leading Hotels. Situato in cima al lembo sudest della Caldera, nel villaggio di Imerovigli, vanta scorci sul vulcano dormiente. Aperto stagionalmente, da aprile a ottobre, possiede 25 camere realizzate con il tradizionale stile cicladico e dall’arredamento minimal e curato.

Bill & Coo Suites and Lounge a Mykonos è un'oasi dove il concetto minimal si fonde con il relax. Le 45 suite si affacciano su verande private. 

Situato su oltre 60 ettari nel deserto del Sonora, Canyon Ranch in Tucson, da ranch che ospitava bestiame, è oggi una nota destinazione benessere. Ciascuna delle 163 camere e suite gode di vista sulle montagne e sul deserto. Oggetti d’artigianato locale impreziosiscono gli ambienti, mentre lo stile del resort trae ispirazione dai colori tipici del sudovest. Ideato per far immergere gli ospiti in un concetto nuovo di benessere, Canyon Ranch in Tucson è alcool free e incoraggia a lasciar spento il cellulare. Questa filosofia del buon vivere si riflette anche nell’offerta gastronomica. Gli ospiti possono così scegliere tra 3 ristoranti che propongono piatti salutari e bilanciati. La punta di diamante è la Spa di quasi 8.000 mq, con oltre 100 diversi tipi di trattamenti e programmi. 

Tra le colline del Berkshire, nel Massachusetts orientale, giace Canyon Ranch in Lenox per chi desidera migliorare il proprio stato di salute grazie a un approccio olistico. Ospitato in una classica residenza del XIX secolo, il resort amalgama il ritmo placido tipico del New England con la consueta energia di un centro benessere. Sono 126 le camere e una Spa di oltre 9.000 mq con saune, piscine e palestre. Completano l’offerta sportiva, campi da tennis al coperto, campi da racquetball, squash e da basketball.

Situato in un quartiere strategico, a fianco del Palazzo Reale, del Teatro dell’Opera e della cattedrale, Gran Melia Palacio de los Duques sarà un resort urbano di lusso. Ispirato dal capolavoro di Velazquez "Las Meninas", l’albergo unisce due monumenti storici: un convento del XIII secolo e il Palazzo dei Duca di Granata de Ega del XIX secolo. Contraddistinto da uno stile avant-garde, ospita un’ampia esposizione d’arte. Dietro la facciata elisabettiana, gli ospiti potranno soggiornare in 180 camere e suite, tutte caratterizzate da differenti temi artistici. Nel cuore dell’albergo si apre un ampio patio all’aperto con solarium, giardino e cocktail bar. Previsto per la fine di aprile. 

Tags:

Related Article