Nella maggior parte dei paesi europei gli ospiti degli hotel si mostrano più soddisfatti rispetto all'anno precedente. Ad affermarlo uno studio del portale di prenotazioni internazionale Hotel Info.
Leader della classifica è la Slovacchia con 8,25 punti (punteggio massimo possibile: 10,00). Soltanto in Serbia (posizione 3) le valutazioni sono scese da 8,22 a 8,20 punti, in Finlandia (posizione 9) da 8,00 a 7,97, così come in Grecia da 7,61 punti a 7,57 punti. In Italia (posizione 13) la soddisfazione dei clienti con 7,78 punti è rimasta invariata rispetto all'anno precedente, mentre cinque anni fa la valutazione media del settore alberghiero era ancora significativamente inferiore con 7,22 punti. Un minimo miglioramento si è avuto nel settore alberghiero del paese ospitante il Campionato Europeo di calcio, la Francia, che tuttavia, nella scala europea, si trova ancora in coda con una valutazione media di 7,50 punti.
"Da diversi anni registriamo, in molti paesi, un costante aumento della soddisfazione nelle valutazioni", dichiara Jörg Malang, amministratore delegato di Hotel Info, sull'esito dell'indagine.

La situazione italiana
Dal confronto tra le più grandi città italiane, gli ospiti votano il settore alberghiero di Bologna con 8,05 punti in cima alla classifica nazionale. Segue, alla posizione successiva, il settore alberghiero di Catania (8,03 punti) che migliora un po' rispetto all'anno precedente. Hanno ottenuto migliori risultati anche Bari (7,84), Palermo (7,72) e il settore alberghiero della capitale a Roma (7,38). Minore soddisfazione nel settore alberghiero lo hanno coloro che cercano una camera nella altre città della Top 10. Il nuovo fanalino di coda è Firenze. La più grande città della Toscana è attualmente valutata con 7,38 punti – lo scorso anno con 7,48 punti ¬- mostrando così ancora un potenziale di crescita rispetto alla leader della classifica Bologna.

Tags:

Related Article