Katara hospitality e Accor hotels creano un fondo d’investimento dedicato  al settore dell’hospitality in Africa sub sahariana, con un capitale superiore al miliardo di dollari.

Il fondo disporrà di 500 milioni di dollari di capitale proprio, dei quali Katara e Accor contribuiranno rispettivamente con 350 e 150 milioni nel corso dei prossimi 5-7 anni, cui si deve aggiungere un’ulteriore capacità finanziaria ottenuta attraverso accordi e co-investimenti. “Questi mezzi finanziari saranno destinati alla costruzione di nuovi hotel su terreni edificabili o inseriti nel quadro di progetti di rigenerazione urbana in aree industriali dismesse – spiegano le società -, oltre che all’acquisizione di hotel esistenti accompagnati da un cambiamento d’insegna in una regione che offre solide opportunità di crescita”.

All’incirca 40 hotel (circa 9mila camere) amplieranno la gamma dei brand Accor, dal segmento economy fino al lusso, residence inclusi.

Con questa iniziativa, nasce il primo fondo alberghiero dedicato allo sviluppo dell’Africa, dando supporto alla creazione di posti di lavoro, alla formazione, al trasferimento di competenze, alla catena di approvvigionamento locale e delle comunità nella regione, il tutto operando in conformità con gli obiettivi di sviluppo sostenibile fissati dalle Nazioni Unite.

L'Africa a sud del deserto del Sahara è pari a 2,5 volte l'area totale dell'Europa.

Tags: ,

Related Article