Un nuovo colpo per Accor. La catena alberghiera francese ha infatti annunciato l’acquisizione di Orbis, gruppo alberghiero polacco con un portfolio di 128 hotel in 16 paesi, per 21.000 camere complessive. Il valore dell’acquisto è di 442 milioni di euro, con la notifica della transazione che è stata consegnata ieri alle autorità finanziarie polacca. Una volta completata la transazione, Accor deterrà all'incirca il 90% delle azioni di Orbis.

L'acquisizione costituisce per Accor una opportunità per espandersi con forza nel mercato dell'Europa orientale. Orbis, che ha sede a Varsavia, è la più grande catena dell'Europa centrale e orientale e gestisce già da tempo tutti gli hotel Accor della regione. Le due realtà aziende hanno infatti già da tempo stabilito una partnership di lungo periodo, fin dalla loro prima operazione congiunta di 45 anni fa.

La catena francese continua dunque a scommettere sulla proprietà delle strutture nelle quali opera ed è, di gran lunga, la catena al mondo con il maggior numero di strutture di proprietà.

L'obiettivo di Accor è raddoppiare il proprio Ebitda entro il 2022 e raggiungere 1.200 milioni di euro.

Tags: ,

Related Article