Prende il via oggi a Milano Hicon, nuovo evento dedicato al futuro dell’hospitality e delle tecnologie legate all’industria alberghiera. La sede del progetto di Giancarlo Carniani, fondatore di Bto, Mirko Lalli, fondatore di Travel Appeal, in collaborazione con Teamwork di Rimini, è "Base", ex officine Ansaldo in zona Tortona, oggi location di eventi e hub culturale della città.

Il digitale, le nuove tecnologie della comunicazione, l’intelligenza artificiale e la blockchain aprono le porte a un ventaglio di possibilità infinite in grado di rivoluzionare il settore del turismo e dell’ospitalità: questa la premessa da cui parte la costruzione della giornata, tra speech e workshop.

Hicon significa Hospitality Innovation Conference e si presenta come “il primo evento interamente dedicato alle più avanzate tecnologie in ambito alberghiero”, che cercherà di offrire un quadro approfondito sull’evoluzione del comparto e sulle ultime innovazioni.

In particolare, l’ambito di innovation design suggerirà agli albergatori come evolvere i propri spazi in condivisione e co-working, tendenza dell’hotellerie oggi. Ispirazioni verranno dalle tecnologie Iot (internet of things) nelle attività operative dell’albergo, nell’intenzione di lasciare più tempo allo staff di dedicarsi all’ospite.

Hicon inizia alle 830 e vede tra gli speaker Fabio Galetto, direttore travel di Google Italia, David Catling, founding director Nexo Hotels, Max Amordeluso, Eu lead evangelist di Amazon Alexa, Michaela Papenhoff, managing director h2h, Neil Cornish, business development director Meridian It, Olaf Slater, director international strategy & innovation di Sabre Hospitality e Yannis Anastasakis, head of reservation solutions – international division di Travelclick.

Tags: , ,

Related Article