Una struttura senza tempo, sita in una delle regioni più affascinanti del territorio italiano che eccelle per cultura, bellezze paesaggistiche e ricchezza enogastronomica: la Puglia”. Si tratta di Masseria Torre Maizza, nelle parole del general manager Franco Girasoli. La struttura concorre nella categoria “Rigenerazione& Ristorazione” alla Xª edizione degli Hospitality Awards,  in calendario l’8 di aprile, all’interno di hotel & tourism forum: si tratta di un riconoscimento volto a premiare le eccellenze del mondo turistico ricettivo.

Masseria Torre Maizza, del brand Rocco Forte Hotels sarà inaugurata il prossimo 1° maggio “dopo un grande intervento di ristrutturazione dal valore di oltre sei milioni di euro – spiega Girasoli – che è avvenuto nel rispetto di tutti i vincoli paesaggistici ed ha comportato un notevole impiego di risorse per adeguare l’antica struttura alle nuove esigenze funzionali e a sistemi tecnologici innovativi per garantire un maggior comfort”. Il progetto firmato da Olga Polizzi, director of design del gruppo, parte dalla volontà di “rinnovare conservando la semplicità e l’autenticità degli ambienti – illustra il manager-, impiegando materiali locali come la pietra di Trani e il tufo, riproducendo i soffitti con le volte, coniugando l’elegante stile italiano con un design contemporaneo, arricchito da una raffinata collezione di elementi locali e oggetti d’arte”. Lo stretto legame con la bellezza del territorio “si evince in ogni singolo elemento di design scelto – prosegue Girasoli -: dall’impiego di ceramiche di Grottaglie lavorate dalle mani di esperti ceramisti locali come i vasi di terracotta per gli esterni, i piatti e le lampade finemente dipinte a mano, ai pannelli decorativi dei bagni che evocano motivi floreali ispirati alla vegetazione”.

L’intera tenuta è stata completamente ristrutturata: al corpo esistente sono state aggiunte ex-novo altre 10 nuove suite e junior suite, inclusa una singolare Tower Suite di 80 metri quadrati, ampliando così l’offerta ricettiva e passando dalle 30 camere attuali alle 40. Le stanze sono dotate di comodi letti king-size, bagni rifiniti in pietra e ogni tipo di comfort, mentre le suite aggiungono un ulteriore tocco di esclusività con camini, terrazze sul tetto e giardini privati. Tutte le unità sono dotate di un’ampia terrazza privata che misura il doppio di quella precedentemente esistente, dalla quale ammirare il panorama mediterraneo. Due delle nuove suite hanno anche una piscina a sfioro esterna. Interventi significativi hanno riguardato anche le aree comuni, riportando la struttura cinquecentesca agli antichi splendori: racchiusa all’interno di una tenuta di 9 ettari, è circondata da imponenti alberi secolari di ulivo, aranceti e agrumeti, con un campo da golf 9 buche.  Completano l’offerta il bar e il ristorante “vere e proprie destinazioni culinarie in cui assaporare le prelibatezze gourmet locali firmate dallo chef Fulvio Pierangelini”. Al rooftop Bar, invece, si potranno gustare aperitivi, con una vista panoramica mozzafiato. “La nuova sala da pranzo – commenta il manager -, con il suo soffitto a volte e la sua atmosfera intima, aggiunge al contesto un tocco di romanticismo, mentre le terrazze a bordo piscina sono ideali per il relax in famiglia o con gli amici. Oltre alla piscina esterna con il suo pool bar, l’area relax, le due sale trattamenti, la palestra e il campo da golf, gli ospiti della masseria avranno accesso alla vicina spiaggia attrezzata e potranno dedicarsi alla loro attività preferite scegliendo tra sport acquatici, una passeggiata a cavallo, corsi di yoga en plein air, cooking class ed escursioni. La masseria rappresenta infine una location esclusiva per eventi”.

Ma quale tipo di clientela registra la struttura? “La Masseria Torre Maizza, strategicamente posizionata tra i due principali aeroporti di Bari e Brindisi, sarà tra le destinazioni preferite da viaggiatori italiani e internazionali che vorranno visitare la Puglia  – risponde Girasoli – Tra i nostri mercati principali ci sono l’Italia, il Regno Unito, gli Stati Uniti, il Canada e la Germania, ma anche la Svizzera e la Francia. La nostra offerta si rivolge principalmente ad una clientela leisure: coppie, famiglie e piccoli gruppi che viaggiano alla scoperta di un patrimonio artistico e culturale inestimabile o semplicemente per festeggiare avvenimenti importanti”. n.s.
.

Tags: , , ,

Related Article