Crescono le prenotazioni dirette della catena Logis Hotel. Il 2019 si è concluso infatti con una crescita del fatturato diretto del 22%. La rete si è sviluppata contando 197 nuovi membri in Europa e 46.000 nuovi titolari della carta fedeltà.

Le performance di crescita sono da attribuire al sito e all’app mobile. Il dato del +22%, confrontato con quello dell’e-commerce nello stesso periodo (+11%), sottolinea che la catena alberghiera sottrae quote di mercato alle Ota attraverso una strategia digitale omnicanale vincente.

 “Il dato aggiornato – sostiene l’azienda – mostra un aumento della clientela americana (+23%) e svizzera (+17%) che compensa la lieve crescita di quella proveniente dal Regno Unito (+5,2%), che resta comunque al secondo posto per numero di ospiti dopo quella francese”.

Il fatturato prodotto dai 6 marchi ha raggiunto quota 168 milioni di euro e il Gruppo Logis Hotel-Citotel dà lavoro a 16mila figure professionali dirette, 30mila stagionali e oltre 3mila apprendisti a livello europeo.

E’ stato inoltre previsto uno sviluppo del programma fedeltà Etik, presentato il mese scorso, e che consente ai clienti di accumulare un importo variabile per ogni pagamento effettuato in hotel o ristorante. L’ospite potrà cosìreinvestire direttamente sul territorio il valore ottenuto grazie al programma di loyalty, favorendo le attività e l’occupazione locale.

 

 

 

Tags: , ,

Related Article