Una nuova gestione, a Roma, per TH Resorts. Una buona notizia in un periodo di grande preoccupazione per il settore turistico. Il gruppo presieduto da Graziano Debellini e partecipato al 46% da Cassa Depositi e Prestiti, ha preso in gestione per i prossimi 15 anni il Domus Mariae, albergo storico della capitale, che riaprirà a breve con il nome TH Roma Domus Mariae.

“Nel corso degli ultimi tre anni il gruppo ha registrato una crescita esponenziale, triplicando il fatturato, che si avvicina ormai ai 100 milioni, e aumentando il portafoglio alberghiero – dichiara Graziano Debellini -. Nonostante la grande preoccupazione sulla tenuta del comparto i nostri obiettivi rimangono ambiziosi, come conferma questa ultima acquisizione."

L’importante accordo con l’Azione Cattolica segna l’ingresso a Roma di TH Resorts, attraverso un’operazione che consolida la presenza del gruppo nel segmento urban resort, secondo le azioni previste dal piano industriale.

L’albergo di 200 camere, con una sala convegni da 500 persone, entra nel portafoglio dell’azienda che vanta già 31 strutture e 6.800 camere nelle principali località della penisola.

Un’operazione significativa anche per l’Azione Cattolica, come dichiara il presidente Matteo Truffelli: “Abbiamo finalmente trovato il gestore adeguato per rilanciare lo sviluppo della nostra struttura. TH Resorts, con i suoi soci Cassa Depositi e Prestiti e I’Istituto Atesino di Sviluppo, la sua storia ultra quarantennale e il suo background valoriale, è la garanzia per il rilancio di un albergo patrimonio storico della città e dei soci dell’Azione Cattolica Italiana. Siamo fiduciosi in un’apertura in tempi record”.

Intanto sul trend estivo del gruppo alberghiero è Stefano Maria Simei responsabile commerciale e marketing di TH Resorts, a farci avere un commento: “Quest’anno l’estate per TH Resorts era partita molto bene con riempimenti e incrementi di richieste invidiabili. Poi la contingenza della pandemia ha bloccato tutto. Ad oggi abbiamo un riempimento medio del 30/35% ma bisogna capire quante di queste prenotazioni saranno riconfermate. Rimaniamo fiduciosi, nonostante l’incertezza sui provvedimenti che prenderà il Governo. Speriamo si faccia chiarezza presto sulle procedure per consentirci di riaprire le strutture e ripartire con una campagna promozionale”.

Tags: , ,

Related Article