Questa mattina si è tenuta la tavola rotonda online “Patrimonio immobiliare e finanza, l’hospitality è pronta a ripartire”. Ad un anno dall’inizio dell’emergenza sanitaria l’industria dell’hospitality non ha ancora vinto la sua battaglia. Il traffico turistico internazionale, il corporate e gli incentive non sono ancora ripartiti, ma la speranza è di recuperare un movimento leisure di prossimità ed europeo entro l’estate, grazie ad una più intensa campagna vaccinale. Roma si prepara ad accogliere i flussi adattando gli spazi e i servizi alle esigenze future, puntando su un solido patrimonio immobiliare, su importanti progetti e nuove aperture e sul sostegno finanziario di governo, banche e territori.

Hanno partecipato all’evento: Barbara Casillo, Associazione Italiana Confindustria Alberghi – General Director, Onorio Rebecchini, Federalberghi Roma – Vice President, Giorgio Bianchi, PKF hotelexperts – Head of Italy, Massimiliano Macaione, Gianni & Origoni – Partner, Monica Badin, World Capital – Senior Real Estate Consultant Hospitality Dep, Mattias Innocenti – Director Development Souther Europe Accor Hotels e Cristina Paini, LHM – Founder and CEO.

Tags: ,

Related Article