E se la stanza da bagno in hotel si trasformasse in una vera e propria Spa? Scenari lontani? forse, ma non più di tanto, sicuramente frutto dei tempi odierni e di una pandemia che influisce anche nel design di hotel.

Forma Aquae, marchio italiano dell’arredo bagno, ha scelto di affidare una ricerca alle giovani leve del designer, collaborando con Accademia Italiana Arte Moda Design di Firenze, con sede anche a Roma. Un filone di studio riguarda i nuovi trend dell’arredo bagno nell’hotellerie. Il 2020 ha fermato questo settore che però si prepara alla ripresa sulla scia della spinta alla crescita economica. Si riaccendono i riflettori su stili, strumenti, concept dell’accoglienza.

L’emergenza sanitaria segna il presente e condiziona già il futuro, ispirando progetti per il nostro modo di vivere insieme negli anni a venire. In albergo, l’attenzione è nella cura dell’esperienza della persona più che degli spazi comuni, dove abbiamo capito che i contagi sono e saranno un rischio concreto. Così si studia come portare in camera da letto tutti i servizi per il benessere e il relax che prima erano soddisfatti da strutture in comune. In questo scenario, il bagno è protagonista e si trasforma nella propria privatissima Spa.

Filippo Pernisco, docente di industrial design, affronta il tema, spiegando i progetti di ricerca per Forma Aquae in Accademia Italiana di Arte Moda Design: “Arredamento, interior design, illuminazione, allestimenti sia negli hotel indipendenti sia nelle grandi catene alberghiere, sono sempre più mirati a una comunicazione plurisensoriale ed emozionale assolvendo a nuovi requisiti estetico-funzionali. Gli spazi per questo si ampliano e dove non è possibile, si studiano soluzioni innovative e ibride, come la vasca-letto. Gli oggetti non sono più collegati a forme tradizionali e consuete, ma propongono nuovi utilizzi. Irrinunciabile sempre, specie in Italia, è la bellezza. Dopo un trend di sintesi verso un minimalismo sempre più estremo, ora si fa strada il bisogno di una relazione con superfici e con volumi più umana, che attinge a secoli di arte pittorica ricca di forme e luci. In questo senso Forma Aquae con la sua proposta di colore e le novità all’orizzonte intende continuare a guidare la tendenza”.

Tags:

Related Article

No Related Article