Il Governo sembra aver fatto marcia indietro sulla tanto attesa misura relativa al bonus 110% per la ristrutturazione delle strutture ricettive – dichiarano in una nota i vertici di Federturismo Confindustria.
Si tratta di un grande passo indietro per un Paese che, come ha dichiarato lo stesso Presidente Draghi, dipende per il 14% del suo Pil proprio dal turismo. Poter riconvertire e riqualificare le strutture ricettive con uno strumento efficace come l’ecobonus 110% avrebbe consentito di rilanciare l’offerta italiana nel mondo allineando gli standard qualitativi alle esigenze internazionali e utilizzando i fondi del Pnrr in un’ottica di co-investimento per la parte riguardante la digitalizzazione e la transizione ecologica.
Il Ministro Garavaglia è stato fin dal primo momento vicino e sensibile ai temi e ai problemi degli operatori del turismo, ci auguriamo quindi che la logica di tale scelta sia dettata dal voler prevedere ulteriori misure specifiche altrettanto determinanti per il futuro del turismo italiano.
Tags: ,

Related Article