Il Gruppo Space Hotels, specializzato nel settore marketing, vendite e prenotazioni alberghiere, sta vivendo un momento di aumento delle prenotazioni, soprattutto da parte del turista che viaggia per piacere e in famiglia, che si sente rassicurato e accompagnato e ha riscoperto la destinazione Italia. Con più di 45 anni d’esperienza, il gruppo che fornisce servizi ad un portfolio di oltre 50 strutture indipendenti in 30 destinazioni business e leisure italiane, dichiara infatti di registrare, da settembre scorso, “una sensibile ripresa di fatturato”.

Le prenotazioni

Lidia Rescigno, direttore generale del gruppo, commenta: “Le prenotazioni sono riprese sensibilmente, perché c’è stata in generale una riscoperta della destinazione Italia e tanta voglia di tornare a viaggiare, ma anche perché realtà tipo Space Hotels tutelano, assistono e garantiscono qualsiasi tipo di viaggiatore”.

Space Hotels risponde ai nuovi trend del mercato turistico, che sono il momento di crescita della destinazione Italia e l’esigenza di supporto, assistenza e affidabilità.

Due, intanto, le nuove affiliazioni che conta il gruppo: l’Hotel Il Corazziere e l’Hotel Boccaccio, entrambe strutture a 4 stelle. Con il primo si va ad aggiungere anche una nuova destinazione a quelle del gruppo: Merone in provincia di Como.

Il punto di forza

Uno dei punti di forza del gruppo è che non ha mai cambiato la sua identità, rimanendo fedele a se stesso e un punto di riferimento costante: “Space è sempre stata vicino sia agli albergatori che ai clienti durante la pandemia sostenendoli e supportandoli perché da sempre privilegia il rapporto umano. Nonostante il periodo difficile non sono stati tagliati i servizi offerti dal gruppo e non è stato tagliato il personale”, dichiara Lidia Rescigno. La manager prosegue parlando di standard qualitativi e della situazione sanitaria complessa: “Tutti gli alberghi affiliati a Space Hotels che già offrivano sicurezza sanitaria hanno rafforzato le misure di sanificazione anche con sistemi sofisticati tipo l’ozono”. Dopo questa ripresa che è un nuovo inizio ma anche un segnale di continuità rispetto al passato, si pianificano i prossimi appuntamenti e occasioni di incontro: “Per il 2022 si prevede la partecipazione nuovamente alle maggiori fiere del settore cominciando dalla Bit”.

Tags: ,

Related Article